Gent, Depoitre: “Non dobbiamo avere un complesso di inferiorità”. David: “Roma, squadra top”

Gent, Depoitre: “Non dobbiamo avere un complesso di inferiorità”. David: “Roma, squadra top”

Queste le parole dell’attaccante belga: “Il sorteggio non è stato fortunato, ma può essere una opportunità importante”

di Redazione, @forzaroma

Laurent Depoitre e Jonathan David, giocatori del Gent che affronteranno la Roma giovedì in Europa League hanno parlato ai media belgi in queste ore che separano la squadra dalla sfida. Queste le loro parole:

Depoitre a sportmagazine 

La lotta per il titolo in Belgio.
Dobbiamo essere realisti, sarà difficile. D’altra parte invece il secondo posto è ampiamente alla nostra portata. Dobbiamo pensare di essere soddisfatti per il secondo posto e lottare per fare sempre meglio. Vogliamo sognare. Anche perché poi nel play-off può succedere di tutto. Quando siamo diventati campioni, nessuno ci credeva all’inizio e nessuno ci indicava tra i favoriti, c’erano soltanto Bruges e Anderlecht“.

La differenza tra Vanhaezebrouck e Thorup.
La differenza principale tra di loro secondo me sta nel modo di comportarsi con il gruppo. Thorup è molto più calmo, e non avrà mai reazioni come le aveva Vanhaezebrouck. Sono anche diversi nella gestione dei giocatori. Ci sentiamo più protetti da Thorup. L’obiettivo di Vanhaezebrouck non era quello di spezzarci, voleva che prendessimo le sue osservazioni positivamente“.

Jonathan David.
Avere tanta maturità nel gioco e compostezza alla sua età è raro. Ha tutte le qualità di un attaccante moderno. Difende molto, si sforza, è instancabile. E’ molto veloce, dribbla facilmente, ha un’ottima visione del gioco. Tiene i piedi terra, qualità che non trovi spesso nei giovani. Sa quale è il suo percorso e sono sicuro che riuscirà ad arrivare molto in alto“.

Il doppio impegno con la Roma.
“Sono abbastanza combattuto sul sorteggio. Avendo finito al primo posto nel gruppo, abbiamo pescato la Roma. Il Wolfsburg ha finito dietro di noi e invece ha preso il Malmö. Sulla carta, è più facile per loro che per noi. Ricordo quando ci siamo lamentati perché volevamo affrontare avversari di livello. Adesso abbiamo la nostra opportunità con una grande squadra come la Roma. E’ una squadra italiana, e le squadre italiane sono sempre molto forti in teoria. Noi abbiamo le nostre possibilità, soprattutto grazie al ritorno in casa. Non siamo favoriti, ma ci faremmo un torto se ci creassimo un complesso di inferiorità. Quando giochi contro una grande questo ti permette di vedere quali sono i tuoi difetti, quindi può essere solo una grande occasione”.

Jonathan David a nieuwblad.be

Siamo concentrati alla prossima partita, quella di giovedì sera con la Roma, forse il match più importante della mia carriera. La Roma è assolutamente una squadra top, ha un numero incredibile di calciatori di qualità e non vedo l’ora di giocare nel bellissimo Stadio Olimpico”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy