Roma-Garcia, l’addio crolla a 1,95. I bookmaker chiamano Lippi

L’ex ct della Nazionale è dato a 3,50. Valutate anche le piste Mazzarri e Capello, rispettivamente a 4,50 e 5,10, poi Spalletti a 6,50

di Redazione, @forzaroma

La Roma precipita ma lui non molla: Rudi Garcia non ha nessuna intenzione di lasciare la sua panchina, nemmeno dopo la disfatta di Coppa Italia contro lo Spezia, che ha visto la clamorosa eliminazione dei giallorossi.

Il credito del tecnico, però, sembra essere esaurito e a sfiduciarlo adesso sono anche i bookmaker. Nemmeno dopo il 6-1 di Barcellona la sua conferma era messa in discussione ed era data a 1,15 contro l’1,75 attuale proposto dalla sigla BetFlag.

Adesso, invece, il tecnico francese rischia molto di più, come testimonia il vistoso calo della quota sull’esonero entro Natale passata, come riporta Agipronews, da 4,60 a 1,95 dopo il ko di ieri. E con l’esonero che sembra ormai imminente i bookmaker hanno riaperto anche le scommesse sul prossimo allenatore dei giallorossi.

Tra le soluzioni più probabili, nell’ottica di un traghettatore fino al termine della stagione, prosegue Agipronews, i quotisti della sigla Paddypower.it piazzano Marcello Lippi: l’ex ct della Nazionale è dato a 3,50. Valutate anche le piste Mazzarri e Capello, rispettivamente a 4,50 e 5,10, poi Spalletti a 6,50.

È libero anche Carlo Ancelotti, che però appare più una soluzione da prendere in considerazione per la prossima stagione: per il tecnico di Reggiolo la proposta sale fino a 8,50. Altissime le quote per le altre soluzioni “di cuore”, con un grande ex a prendere le redini della squadra: si punta a 100 su Abel Balbo, a 125,00 le ipotesi Giuseppe Giannini e Paulo Roberto Falcao. AG/Agipro

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy