Roma-Fiorentina, il web viola: “Tre punti all’Olimpico per prenderci l’Europa”

Gruppo coeso e spirito combattivo, contro i giallorossi c’è voglia di stupire: “Speriamo nel post Barça. Anche senza Badelj e Chiesa possiamo fare risultato”

di Mirko Porcari, @MirkoPorcari

L’Europa passa per l’Olimpico. Roma e Fiorentina si stringono la mano guardando alla classifica, a quei posti che garantirebbero viaggi nel Vecchio Continente, soldi e prestigio. Champions per i giallorossi, Europa League per gli uomini di Pioli, orizzonti differenti dipinti sullo sfondo di un finale di stagione tutto da vivere. “Fino a due mesi fa sarebbe stato folle sperare di centrare un posto nella competizioni europee, ma adesso ci siamo anche noi“. Il web viola spinge il cuore oltre l’ostacolo, chiedendo grinta e sudore a una squadra che si nutre di orgoglio e coesione: “Milan e Sampdoria giocano forse meglio di noi, ma l’unione del gruppo è la nostra arma in più. Contro la Roma non è impossibile un risultato positivo“.

Cinque vittorie consecutive nelle ultime cinque di campionato, una striscia positiva che anima le speranze di rincorsa al sesto posto: “Siamo a quattro punti, in queste ultime partite possiamo toglierci delle belle soddisfazioni“. A cominciare dalla trasferta capitolina, per dare lustro alla stagione e sfatare un tabù che dura da diversi anni: “Non vinciamo all’Olimpico da cinque anni, sarebbe ora di invertire la tendenza“. L’unione che fa la forza, un abbraccio che accompagna una squadra segnata dalla tragedia di Astori (“È sempre con noi, una vittoria a Roma sarebbe anche per onorare il suo nome“) e che spera negli strascichi del mercoledì di coppa: “Confido nell’effetto post Barça“. In senso positivo o negativo, la serata del Camp Nou rischia di influenzare il sabato pomeriggio della Serie A: “Anche se godo della sconfitta, c’è da dire che i giallorossi sono stati derubati. E sogno che un giorno anche la mia Fiorentina possa giocarsi l’accesso a una semifinale di Champions“.

Le emergenze tattiche impongono una riflessione profonda sul sostituto di Chiesa, i suggerimenti che i social inviano a Pioli si basano tutti sulla ricerca di un equilibrio perfetto per affrontare i giallorossi: “Potrebbe essere il momento di provare Lo Faso dal primo minuto“. L’ex talento del Palermo è in ballottaggio con Eysseric per dare fantasia alla trequarti ma tutto si concentra sulla pazienza di aspettare una Roma ferita: “Concentrati e attenti, magari nel secondo tempo riusciamo a sfruttare qualche contropiede. Anche senza Badelj e Chiesa un risultato positivo è alla nostra portata“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy