Roma Femminile, Greggi: “Totti e De Rossi mi hanno fatto capire l’importanza della fascia da capitano”

Queste le parole della centrocampista giallorossa: ”L’esordio in Nazionale è stato un momento indimenticabile”

di Redazione, @forzaroma

La centrocampista della Roma Femminile Giada Greggi è intervenuta i microfoni di Sky Sport per parlare del momento di stop del calcio e delle sue esperienza in giallorosso e con la Nazionale. Queste le sue parole:

Quali sono state le emozioni per il primo gol in Nazionale?
Ringrazio la CT Milena Bertolini per avermi dato la possibilità di giocare. È successo tutto molto velocemente, ricordo di essermi spostata nella zona a destra del campo dopo un tiro respinto di Girelli e che la palla mi era capitata tra i piedi. Mi sono accentrata con il sinistro e ho capito che quello era il momento giusto per tirare e per fortuna la palla è entrata in rete. Non ho realizzato subito ma dopo che le mie compagne sono corse verso di me per abbracciarmi ho capito che avevo segnato. È stato un momento indimenticabile e speciale e spero che sarà il primo di tanti.

Hai dichiarato di aver pianto quando hai indossato la fascia da capitano della Roma?
Nonostante io sia molto giovane ho capito grazie a Totti e De Rossi l’importanza della fascia e dell’amore che la avvolge. È un’emozione particolare perché indossarla ti trasmette quel senso di sicurezza e di responsabilità che non si può descrivere, per questo ringrazio il nostro capitano Elisa Bartoli per avermi concesso questa possibilità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy