Roma, Fazio rinnova fino al 2020: “Qui sto benissimo. Col Chelsea partita intelligente” – VIDEO

Nella diretta Facebook, il difensore argentino ha annunciato che resterà in giallorosso per altri 3 anni. Monchi: “Stiamo confermando uno dei pilastri della squadra”

di Redazione, @forzaroma

Federico Fazio firma con la Roma fino al 2020. L’annuncio del rinnovo è arrivato tramite una diretta Facebook con il calciatore argentino. “Con il rinnovo di Fazio stiamo confermando uno dei pilastri della squadra”, ha sottolineato il direttore sportivo del club Monchi. “Personalmente sono molto contento perché ho sempre ritenuto Federico un difensore centrale di enorme valore”. “Grazie Roma, grazie alla squadra e grazie a tutti i romanisti“, ha scritto il difensore sul proprio account Instagram.

Ecco le parole di Fazio durante il live su Facebook:

Per un difensore l’1-0 è il risultato perfetto.
Eh sì, è meglio 1-0 che 3-2. L’importante sono i 3 punti in tutte le partite, siamo contenti.

Come vivete questa cosa che nessuno si aspettava, ovvero che la Roma potesse prendere pochi gol? La Roma ha la miglior difesa del campionato. Vi aspettavate questo inizio?
Sì, ci abbiamo lavorato sin dall’inizio con Di Francesco. Li lasciamo parlare, noi intanto lavoriamo. La cosa importante è lavorare insieme. È il mio secondo anno con Manolas e Jesus, il primo con Moreno. La comunicazione con Moreno è più facile, parlando entrambi spagnolo, quindi è facile adattarsi e lavorare insieme come stiamo facendo.

In questa squadra giocate tutti. C’è tanto ricambio, tutti i giocatori si sentono coinvolti in questo progetto.
Questo è molto importante. Abbiamo giocato contro Torino, Crotone e Bologna, martedì abbiamo il Chelsea. Sono 4 partite in 9 giorni, non possiamo sbagliare. È importante che tutti i calciatori siano pronti per giocare. La rotazione è molto importante, tutti abbiamo lo stesso obiettivo. Se non giochi una partita puoi giocare l’altra, o se stai in panchina devi comunque essere pronto a entrare, come è successo a me contro il Napoli. È molto importante per la squadra. Ci sono tante partite, aiutarsi è molto importante.

Com’è giocare con Alisson?
Lui è molto bravo. Anche lo scorso anno lo vedevo allenarsi, è molto forte. Lo vedevo bene, ero sicuro che questo sarebbe stato il suo anno. È un bravo ragazzo e una brava persona. Non solo lui, lo sono tutti. Abbiamo tutti un bel rapporto, siamo un bel gruppo, siamo contenti. Stando qui tutti i giorni è importante avere un bel rapporto con tutti, abbiamo un bello spogliatoio.

Come si prepara una partita come quella di martedì col Chelsea?
Dobbiamo essere intelligenti. Vogliamo i 3 punti, con quei punti staremmo messi bene in classifica. Ma bisogna essere anche intelligenti: un punto è sempre meglio di zero. Dobbiamo giocare una partita molto intelligente, loro sono una buona squadra. Sarà una bella partita. Tutti i calciatori sono felici di giocare queste partite. Dobbiamo essere pronti, concentrati. È una partita importante. I 3 punti sarebbero bellissimi, ma uno è sempre meglio di zero. Dobbiamo essere intelligenti, siamo alla metà del girone. Stiamo messi bene ma dobbiamo continuare così.

Stai bene a Roma?
Sì, benissimo. Sto molto bene, quindi ci starò almeno fino al 2020.

Ecco il motivo di questa sorpresa! Come mai hai deciso di prolungare? Sei contento?
Dal primo giorno che sono arrivato qui mi sono sentito benissimo. Con la squadra, i compagni, lo staff, con tutte le persone che lavorano nella Roma. Sono molto contento qui. Continuare fino al 2020 è una bellissima notizia, e poi chissà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy