Roma, ecco tutte le possibili avversarie ai sedicesimi di finale di Europa League

Roma, ecco tutte le possibili avversarie ai sedicesimi di finale di Europa League

I giallorossi devono superare l’ultimo scoglio prima di esultare per il passaggio del girone: in caso di qualificazione, in base alla posizione finale, cambieranno gli accoppiamenti nel sorteggio di lunedì a Nyon

di Francesco Iucca, @francescoiucca

La Roma si prepara alla sfida con il Wolfsberger, ultima partita della fase a gironi dell’Europa League che decreterà le squadre qualificate ai sedicesimi di finale. Con il 3-0 in casa del Basaksehir, la squadra di Fonseca ha ribaltato la situazione del girone J alzando le possibilità di passaggio del turno. Ai giallorossi, infatti, basta un punto per essere sicuri della qualificazione, anche se da secondi. In generale, basterà fare almeno gli stessi punti del Basaksehir, ma in ogni caso la Roma dovrà guardare il risultato tra i turchi e il Borussia Moenchengladbach, attualmente al primo posto, per stabilire la posizione in cui chiuderà il girone. Tra primo e secondo posto, chiaramente, cambierebbero le possibili avversarie ai sedicesimi di finale, con il sorteggio che andrà in scena lunedì 16 dicembre a Nyon, ore 13. Un’urna in continuo aggiornamento, ma che con il termine della fase a gironi della Champions Leagueun’idea decisamente più concreta. Al sorteggio di Europa League, infatti, parteciperanno 32 squadre: le 12 prime dei gironi, le 12 seconde e le 8 terze classificate nei gironi di Champions.

Poi un’ulteriore divisione, tra le 16 teste di serie che si scontreranno con le 16 non teste di serie. Del primo gruppo fanno parte le prime classificate dei 12 gironi di Europa League e le migliori 4 terze arrivate dalla Champions (quelle con più punti), dall’altra parte ci saranno le 12 seconde classificate di Europa League e le altre 4 terze retrocesse dalla Champions. Ai sedicesimi non potranno affrontarsi formazioni che fanno parte della stessa federazione e che si sono già sfidate nella fase a gironi. Domani sera, in caso di qualificazione, la Roma scoprirà in quale delle due urne sarà collocata: in ogni ipotesi i giallorossi non potrebbero essere sorteggiati con l’Inter, con il Gladbach o il Basaksehir ed – eventualmente – la Lazio (anche se i biancocelesti sono quasi fuori). Le squadre della prima fascia giocheranno il ritorno dei sedicesimi in casa. Le partite di andata si disputeranno giovedì 20 febbraio mentre il ritorno è previsto per il 27 febbraio. Come nella fase a gironi, le gare saranno suddivise in due fasce orarie, alle 18:55 e alle 21:00. Di seguito la divisione e l’attuale composizione delle due urne.

LE SQUADRE RETROCESSE DALLA CHAMPIONS LEAGUE: Brugge, Olympiakos, Shakhtar Donetsk, Bayer Leverkusen, Salisburgo, Inter, Benfica, Ajax.

LE SQUADRE GIÀ QUALIFICATE DAI GIRONI DI EUROPA LEAGUE: Siviglia, Sporting Lisbona, Celtic, Espanyol, APOEL, Manchester United, Wolverhampton, Wolfsburg, AZ Alkmaar, Basilea, Braga, Gent, LASK.

TESTE DI SERIE (SQUADRE GIÀ CERTE): Siviglia, Celtic, Espanyol, Ajax, Inter, Salisburgo, Benfica.

NON TESTE DI SERIE (SQUADRE GIÀ CERTE): APOEL, Brugge, Olympiakos, Shakhtar Donetsk, Bayer Leverkusen.

SQUADRE GIÀ QUALIFICATE, IN ATTESA DI COLLOCAZIONE (IN GRASSETTO QUELLE MOMENTANEAMENTE TESTE DI SERIE): Basilea, Sporting Lisbona, LASK, Gent, Wolfsburg, Braga, Wolverhampton, Manchester United, AZ Alkmaar.

SQUADRE ATTUALMENTE QUALIFICATE, MA NON ANCORA CERTE DEL PASSAGGIO DEL TURNO (IN GRASSETTO QUELLE AL PRIMO POSTO): Copenaghen, Malmö, Getafe, Cluj, Arsenal, Eintracht Francoforte, Rangers, Porto, Ludogorets, Borussia M’Gladbach, Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy