Roma, Di Biagio: “Tachtsidis deve migliorare ma non è così scarso”

di Redazione, @forzaroma

“De Rossi per me è un centrocampista centrale. Lui può fare tutto”. Parola di Luigi Di Biagio, ct della Nazionale Under 20, ai microfoni diRadio Manà Manà Sport.

“Ma Zeman vede capitan futuro più interno mentre Tachtsidis al centro – spiega l’ex giallorosso – perché il mister non cambia le posizioni in campo? Non lo so, il boemo sicuramente in allenamento nota particolari, che a noi sfuggono”.

 

Sul giovane greco, ex Verona, Di Biagio, esprime il suo giudizio: “E’ un bravo giocatore che può fare sicuramente meglio. Si prende la responsabilità delle giocate in verticale. Se ti riescono è un conto, ma se no ti riescono sembra un passaggio stupido. Tachtsidis prova a metter in pratica quello che Zeman gli chiede”.

 

Poi un monito: “Occhio, però, a fare passare il centrocampista per un calciatore scarso”.

 

Il capitolo Pjanic, momentaneamente ai margini. “Per me non può fare il centrale. Deve imparare a difendere. Il suo ruolo è interno di centrocampo”, afferma il selezionatore dell’Under 20 che poi pone l’attenzione sul reparto difensivo. “Marquinhos – Castan è la coppia del futuro ma Burdisso non lo dimenticherei così facilmente. E c’è anche Romagnoli di cui sentiremo parlare presto”.

 

Infine, Gigi Di Biagio dà la sua spiegazione sulle cause delle amnesie della Roma nei primi 15-20 minuti di gara: “Quello di Zeman non è un gioco come gli altri. Ci vuole pazienza. Anche il mio gruppo, quando era alle dipendenze dell’allenatore ceco, ha avuto i suoi problemi. Zeman è questo. Zeman non è cambiato, con i suoi pregi e i suoi difetti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy