Roma, a Trigoria confronto tra Fonseca e la squadra. Presenti anche Fienga e Petrachi

Roma, a Trigoria confronto tra Fonseca e la squadra. Presenti anche Fienga e Petrachi

Il gruppo si è ritrovato nel centro sportivo e i leader della squadra, Dzeko e Kolarov in primis, hanno voluto fare il punto della situazione dopo il pesante K.O. di ieri

di Redazione, @forzaroma

Prendersi la responsabilità nel momento peggiore della stagione per cercare di ripartire. Questo quanto accaduto oggi a Trigoria, dove oltre al solito lavoro di scarico post partita, è andato in scena un confronto diretto tra i calciatori e il tecnico Fonseca. A prendere la parola sono stati soprattutto Dzeko e Kolarov, con quest’ultimo che si è scusato per l’atteggiamento di ieri ha fatto seguito alle dichiarazioni di ieri dove ribadiva la volontà dei più esperti del gruppo di metterci la faccia per aiutare i compagni più giovani. Al colloquio erano presenti anche Fienga e Petrachi, che in privato avevano già comunicato a Fonseca massima fiducia. Il portoghese ora cercherà delle soluzioni tattiche alternative per uscire da questo momento nero.

SEGNALE – Da questo punto di vista qualche indizio lo aveva dato già Edin Dzeko nel post Sassuolo-Roma. Il bosniaco, interrogato sui motivi della sconfitta di Reggio Emilia, aveva ammesso infatti come oltre alla mancanza di qualità serviva in quel caso modificare l’atteggiamento tattico vista la capacità dei neroverdi di superare sempre il pressing giallorosso. Insomma, una squadra ferita alla ricerca della cura giusta per uscire dal primo vero momento di crisi stagionale.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. caro.lor_14063839 - 2 settimane fa

    Squadra destinata a fare altre brutte figure se i giocatori non cambiano atteggiamento e cominciano ad impegnarsi. Fonseca non sembra all’altezza di poter stimolare giocatori spenti e immotivati a parte Under,Perotti,Perez e Klaivert

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy