Roma a secco di gol dopo 76 giorni

di finconsadmin

(di Alessio Nardo) Prestazione oscena, sconfitta strameritata. La Roma esce con le ossa rotte dal ‘Renzo Barbera’, contro un Palermo che non conquistava i tre punti da oltre quattro mesi (ultimo successo il 24 novembre, nel derby con il Catania). I giallorossi incassano l’undicesima sconfitta stagionale, ottava in trasferta, decima complessiva in casa dei rosanero.

 

La Roma non perdeva in campionato dal 10 febbraio (a Marassi, con la Sampdoria) e al ‘Barbera’ dal 28 novembre 2010, col risultato di 3-1. Anche allora andarono a segno Fabrizio Miccoli e Josip Ilicic, oltre a Nocerino e Totti. Un solo 0-2 a Palermo prima di oggi, segnatamente il 27 febbraio 2005 (reti di Toni e Brienza). I giallorossi non cadevano in trasferta con questo risultato dal match di Udine del 25 novembre 2011, marcatori Di Natale e Isla. Ultima gara senza gol all’attivo il 13 gennaio scorso, a Catania (sconfitta per 1-0).

 

Il bilancio di Andreazzoli in campo esterno non ? esaltante: un successo, un pari e due sconfitte. Cinque gol fatti, otto subiti. Diametralmente opposto il rendimento casalingo, con tre successi su tre (contro Juventus, Genoa e Parma) ed una differenza reti pari a +5 (un solo gol incassato, su calcio di rigore, e sei realizzati). Giuseppe Sannino conserva l’imbattibilit? contro la Roma. In tre confronti diretti, il mister campano ha rimediato un pari e due vittorie. Osvaldo e Totti proseguono i rispettivi digiuni: l’italoargentino non fa gol dal 27 gennaio (a Bologna), il Capitano non segna in trasferta dal 31 ottobre (a Parma).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy