Roma, 12 anni fa l’ultimo trofeo: di quel club non è rimasto nessuno

Il 24 maggio 2008 i giallorossi vincevano la Coppa Italia contro l’Inter. Da allora più nulla. E tra i tifosi domina l’amarezza

di Redazione, @forzaroma

“Mi sono stufato (eufemismo, ndr) di vedere gli altri festeggiare nello Stadio nostro. È passato tanto tempo, troppo”. Nel tweet di un tifoso della Roma, Diego, c’è la sintesi di quello che, in gran parte, è lo stato d’animo dei romanisti oggi, scrive Chiara Zucchelli su gazzetta.it. Il 24 maggio 2008 la Roma vinceva la sua ultima Coppa Italia, la nona, contro l’Inter, ultimo trofeo prima di dodici anni, fino ad oggi, di completa astinenza. Tra sogni sfiorati – la semifinale di Champions del 2018 -, finali perse (quelle con Inter nel 2010 e con la Lazio nel 2013) e record che non hanno portato a nulla di concreto (le prime 10 vittorie in campionato con Garcia), il club giallorosso è a secco di trofei dall’era Sensi.

Di quella Roma che vinse 2-1 contro l’Inter con i gol di Mexes e Perrotta non c’è praticamente più nessuno. È cambiata la proprietà, sono cambiati i dirigenti (Pradè era il direttore sportivo) e tutti i giocatori. La coppa la alzò Totti, che pure non giocò perché reduce da un’operazione al ginocchio. In panchina c’era Spalletti, che conquistò il terzo trofeo (un’altra coppa Italia e una Supercoppa).

Sarà per questo che, sia sui social sia nelle radio, in pochi hanno voglia di ricordare quella notte. La coppa Italia dell’anno prima, ad esempio, ha avuto molta più eco nei giorni scorsi, questa invece sembra portare più malinconia e rabbia che gioia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy