Rocchi: “Prevedo un bel derby. Gervinho e Salah sono il sogno di qualsiasi allenatore”

“E’ una partita sentita, ognuno dà il massimo. Tutto si azzera, quando sei sfavorito hai meno pressioni e giochi più serenamente” dichiara l’ex biancoceleste parlando della stracittadina della Capitale

di Redazione, @forzaroma

E’ ufficialmente iniziato il countdown per una delle partite più attese dell’anno: il derby tra Roma e Lazio. A sei giorni di distanza dal match tra le due squadre capitoline, Tommaso Rocchi, ex capitano dei biancocelesti, è intervenuto ai microfoni di gianlucadimarzio.com:

Prevedo un bel derby, a Roma è sempre sentito, è diverso dagli altri. La Roma va forte, la Lazio fino a mercoledì anche. Hanno due grandi attacchi, Garcia vola con Salah e Gervinho. Loro due sono veloci e si sacrificano correndo come terzini, il sogno di qualsiasi allenatore. Nella Lazio vedo bene Felipe Anderson e Candreva, hanno le qualità per fare male a qualsiasi difesa. Sento ancora adesso Antonio, sono contento per la sua carriera. E’ una partita sentita, ognuno dà il massimo. Tutto si azzera, quando sei sfavorito hai meno pressioni e giochi più serenamente però va anche detto che l’altra squadra è più forte“.

L’ex biancoceleste torna sui tanti giocatori affrontati nel corso degli anni durante le stracittadine: “Al debutto sono partito giocando contro Totti-Cassano-Montella, un tridente pazzesco. Non ce n’era uno in particolare ma davanti erano sempre temibili. Il difensore più difficile? Ce ne sono stati tanti, ma pochi come Samuel e Chivu“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy