Rocca (Roma Club Campidoglio): “Garantire un futuro al Campo Testaccio”

di Redazione, @forzaroma

Di seguito le parole di Federico Rocca, presidente del Roma Club Campidoglio:
“Un progetto quello approvato dalla Giunta Veltroni nel 2006 che ha sempre destato forti perplessità. Un storia iniziata male e che rischia di finire peggio perché sul futuro del glorioso Campo Testaccio nessuno ci sa dire nulla. L’area è chiusa e abbandonata a se stessa per diversi problemi, in primis i ricorsi e controricorsi tra il consorzio affidatario per la costruzione del PUP e l’Amministrazione. E’ bene ricordare a tutti che quello non è un semplice e comune campo di calcio, è un luogo che conserva i ricordi di una parte importante della storia della AS Roma e dei suoi protagonisti. Uno spazio dove non solo sono cresciuti importanti calciatori ma anche tanti ragazzi del quartiere. Un luogo dove ogni domenica si respirava calcio, tifo e passione. Da sempre nella città a Campo Testaccio si associano quelle immagini, pertanto è vergognoso oggi vedere l’immagine di uno spazio vuoto, degradato e abbandonato.
Chiediamo al Campidoglio, da cittadini e da tifosi di avere risposte certe e immediate per garantire un futuro al Campo Testaccio, altrimenti l’invito che rivolgeremo a tutti i tifosi della Roma è di riprendercelo, magari proponendo alla società giallorossa di intervenire per la riqualificazione affinché non muoia per sempre un pezzo di storia della Roma calcistica”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy