Ritiro Roma, ecco le ultime: Pinzolo a rischio. Decide Fonseca

Ritiro Roma, ecco le ultime: Pinzolo a rischio. Decide Fonseca

Ancora tutto in bilico, ma nonostante la possibilità concreta di non giocare i preliminari di Europa League il programma potrebbe essere confermato

di Valerio Salviani, @vale_salviani

La Roma si prepara a dare il benvenuto a Paulo Fonseca. Lunedì alle 7.10 il neo allenatore romanista arriverà a Fiumicino con un volo dall’Ucraina, poi si dirigerà a Trigoria per mettersi subito al lavoro. Tra i nodi principali che dovrà affrontare c’è la questione ritiro. Ad oggi il viaggio a Pinzolo è confermato (dal 29 giugno al 7 luglio), ma si aspetta la sentenza Uefa sul caso Milan per avere tutto più chiaro. L’ultima parola spetterà in ogni caso al tecnico portoghese, che valuterà le strutture del Bernardini per capire come impostare il pre-campionato giallorosso.

PINZOLO – Se l’Uefa eliminerà il Milan dall’Europa League, mandando la Roma direttamente ai gironi saltando i tre turni preliminari, le date del ritiro potrebbero cambiare, con eventuale slittamento. In questo caso è possibile che, come l’anno scorso, la preparazione si faccia a Trigoria. L’annullamento del viaggio in Trentino potrebbe essere comunicato anche 24 ore prima, con conseguente penale da pagare. Non è da escludere però anche una seconda strada: la società potrebbe decidere comunque di mantenere invariato il programma (con partenza per Pinzolo il prossimo weekend), così da non creare un disagio ai tanti tifosi che hanno già investito soldi e programmato le ferie per stare vicino alla squadra. Per i giocatori non sarebbe un grande problema cominciare il ritiro così presto rispetto alla prima partita ufficiale, anche perché gran parte dei big avranno in ogni caso ferie allungate per gli impegni con le varie nazionali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy