Retroscena Kluivert: la mamma lo voleva in Premier, poi la chiamata di Totti a papà Patrick

Il dirigente giallorosso ha messo in campo tutto il suo carisma facendo cedere le resistenze della famiglia del giovane attaccante

di Redazione, @forzaroma

Justin Kluivert è nella capitale. Il talento classe ’99 arriva dall’Ajax e domani sosterrà le consuete visite mediche di rito a Villa Stuart, coronamento di un lungo corteggiamento al giocatore ma soprattutto alla sua famiglia. Come svela Paolo Condò nel corso della trasmissione ‘Calciomercato – L’originale’ su Sky Sport, la mamma del giovane attaccante non era del tutto convinta del trasferimento alla Roma e avrebbe voluto vedere suo figlio giocare in Premier League. Qui è entrato in gioco un dirigente giallorosso, ma non uno qualsiasi: Francesco Totti in persona, infatti, avrebbe chiamato Patrick Kluivert, papà del giocatore, per convincerlo a sposare la causa romanista. I genitori di Justin sono separati e il rapporto tra i due non è dei migliori, così Totti è riuscito a far valere tutto il suo carisma e a far cedere le resistenze della famiglia del 19enne.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy