Retegui, il nuovo talento di Totti: “Un orgoglio che si sia accorto di me”

L’attaccante argentino: “Francesco sapeva tutto della mia famiglia. Mi seguiva da un po’, un paio di mesi fa ho attirato la sua attenzione”

di Redazione, @forzaroma

Francesco Totti ha da poco iniziato la sua nuova avventura come procuratore. Simone Bonavita dell’Inter è stato il primo giocatore ad entrare nella CT10 Management. Recentemente però nella scuderia dell’ex Roma è arrivato anche Mateo Retegui, attaccante classe ’99 in prestito all’Estudiantes dal Boca Juniors. Il giocatore ai microfoni di Tyc Sports ha raccontato come è andato il corteggiamento con l’ex capitano giallorosso e di come si è concluso l’accordo. Queste le sue parole:

“Ero a casa e mi hanno chiamato dall’agenzia per dirmi che Francesco voleva parlarmi e incontrarmi, e il giorno dopo ci siamo visti in videochiamata e lui era lì. È un orgoglio e un’enorme gioia che una persona importante come lui si accorga di me, ed è stato qualcosa di molto bello. Sono felice che sia il mio rappresentante. Sapeva tutto della mia famiglia, anche che mia sorella giocava a hockey. Sapeva persino come giocava. Mi seguiva da un po’, un paio di mesi fa ho attirato la sua attenzione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy