Raggi: “Berdini era mortificato e si è scusato. Stadio? Stiamo lavorando”

La sindaca di Roma è intervenuta sulle dichiarazioni dell’assessore e sulle sue dimissioni

di Redazione, @forzaroma

Alla fine Virginia Raggi ha respinto ‘con riserva’ le dimissioni di Paolo Berdini. L’assessore all’Urbanistica di Roma aveva rimesso il suo mandato dopo che sul giornale La Stampa erano apparse delle sue dichiarazioni riguardo la sindaca. Il primo cittadino ha tenuto a spiegare:

Berdini era mortificato. Non pensava quelle parole. Ci siamo chiariti, si e’ scusato. Volevate vederlo in ginocchio sui ceci?“.

Infine, la Raggi ha concluso parlando dell’argomento stadio della Roma. Ecco le sue parole riportate dall’Ansa: “Stiamo lavorando. Sullo stadio non mi sono mai pronunciata. C’è un’amministrazione composta dal sindaco, dalla giunta, in primis dall’assessore Berdini, e dai consiglieri che lavorano su questo tema. La posizione comune è quella di lavorare. Abbiamo chiesto la sospensione della conferenza dei servizi, come previsto dalla legge, e avviato un confronto con la società“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy