Qatar 2022, De Rossi: “Tornare a Roma con la Coppa del Mondo è stato qualcosa di clamoroso”

L’ex capitano giallorosso è stato ospite d’onore della cerimonia dei sorteggi per i gruppi di qualificazione

di Redazione, @forzaroma

Direttamente dai sorteggi per i gruppi di qualificazione ai Mondiali in Qatar del 2022, l’ex capitano della Roma Daniele De Rossi, ospite d’onore per l’occasione assieme a Rafael Van Der Vaart, è tornato sui temi principali dell’attualità calcistica. Queste le sue dichiarazioni:

Su Maradona
Ha avuto un impatto incredibile. Ho giocato in Argentina 6 mesi e mi è stato chiaro perchè è così tanto amato. Ho passato un pomeriggio con lui, l’ho incontrato una volta e lui mi ha confermato quanto fosse grande ed umile allo stesso tempo: è questo il motivo per cui tutti lo amano così tanto in giro per il mondo. La sua scomparsa lascia una sensazione di perdita: è per questo che non lo dimenticheremo mai. Spero che questi Mondiali possano essere in suo onore”.

Sul vincere i Mondiali
E’ il ricordo più grande della mia carriera. Vincere un Mondiale puoi sognarlo da bambino e quando davvero ce la fai a vincere, è qualcosa di incredibile. Ricordo quando tornammo da Berlino, con la Coppa, a Roma, fu qualcosa di clamoroso. Al Circo Massimo fu una festa impressionante, non lo dimenticherò mai.

Sull’Italia di Mancini
Sta raggiungendo in questi anni un livello molto più alto e sono orgoglioso di loro. Dopo l’Europeo ci aspettiamo possano raggiungere anche il Mondiale. Il capocannoniere delle qualificazioni? Spero Immobile, ma naturalmente ci sono tanti altri grandi giocatori come Lewandowski che segneranno tanti gol.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy