Primavera, Tall da impazzire: la Roma riacciuffa l’Atalanta allo scadere. Finisce 3-3

Primavera, Tall da impazzire: la Roma riacciuffa l’Atalanta allo scadere. Finisce 3-3

Gol all’ultimo respiro per i giallorossi. Segnano anche Riccardi e Sdaigui, al rientro dopo l’infortunio. I nerazzurri restano primi ma non allungano

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Un pari da ricordare. La Roma Primavera riacciuffa l’Atalanta all’ultimo secondo e trova un 3-3 che sembrava insperato. Tall è l’uomo del giorno. Entrato nella ripresa, trova con un’incredibile rovesciata il gol che fa esplodere di gioia i giallorossi. Finita in svantaggio per tre volte, la squadra di De Rossi ha ribattuto colpo su colpo ai campioni d’Italia, fino al pareggio agguantato all’ultimo respiro. I nerazzurri restano primi in classifica ma non allungano. Di Riccardi nel primo tempo e Sdaigui, al rientro dopo il lungo infortunio, le altre due reti.

PRIMO TEMPO – Buono l’atteggiamento in avvio della Roma, che pressa alta l’Atalanta e va vicina al gol con Providence. Il francese scambia nello stretto con Bove e conclude in porta, ma viene murato da Ndiaye. A passare in vantaggio sono però i bergamaschi al 13’ con Colley, spietato su punizione al primo tiro in porta dei suoi. Passano cinque minuti e la Roma pareggia: Estrella va in contropiede, conclude in porta e colpisce il palo, sulla ribattuta arriva Riccardi che da bomber consumato trova la rete dell’1-1. Quinto gol del numero 10 in campionato. Gioia che dura poco. Al 22’ l’Atalanta torna avanti con Cambiaghi, che largo a sinistra si accentra e lascia andare il destro che trova la sfortunata deviazione di Trasciani e batte Cardinali. I giallorossi accusano il colpo e rischiano subito di incassare il terzo gol, stavolta evitato dal numero 1 romanista. Dopo l’ottimo avvio dei padroni di casa, ora è l’Atalanta a tenere in mano il gioco e a gestire il vantaggio. Il primo tempo si chiude con i bergamaschi in vantaggio per 2-1.

SECONDO TEMPO – La Roma riparte con il piglio giusto e sfiora subito il pari con il solito Riccardi, che da fuori ci prova con il destro a giro che sfiora il palo e si spegne sul fondo. De Rossi prova a scuotere i suoi mettendo in campo Simonetti, Tripi, Tall e D’Orazio, quest’ultimo al rientro dopo un piccolo infortunio. I giallorossi alzano il baricentro ma la squadra di Brambilla tiene duro e chiude gli spazi. Al 74’ cambia il match. Darboe chiede il cambio fermato dai crampi, De Rossi mette dentro lo sfortunatissimo Sdaigui, al rientro dopo la frattura di tibia e perone subìta lo scorso marzo. Passano due minuti e il centrocampista va in gol con un gran colpo di testa che trova un angolo inarrivabile. Corsa verso la tribuna e urlo liberatorio che mette definitivamente alle spalle l’incubo infortuni. Ma l’Atalanta non ci sta. I campioni d’Italia tornano ad attaccare e alla prima occasione utile si riportano avanti grazie a Gyabuaa, che sfrutta due rimpalli e batte Cardinali. L’arbitro chiama cinque minuti di recupero. Il matche sta per chiudersi, ma quando tutto sembra perduto svetta Tall di rovesciata su cross di D’Orazio che trova un incredibile 3-3. Un gol all’ultimo respiro che regala alla Roma un pareggio importante.

Tutti i risultati del campionato Primavera 1

Cronaca

Secondo tempo

96′ – Finisce il match. Roma-Atalanta si chiude 3-3.

95′ – GOOOOOOOL!!! TALL TROVA IL PARI ALL’ULTIMO RESPIRO CON UNA ROVESCIATA DA SOGNO!

86′ – GOL PER L’ATALANTA. Gyabuaa vince due rimpalli in area e segna il terzo gol.

85′ – Punizione per l’Atalanta. Stavolta la conclusione di Colley è murata dalla barriera.

76′ – GOOOOL DELLA ROMA! SEGNA PROPRIO SDAIGUI. Il centrocampista colpisce di testa dopo un cross di Semeraro e trova l’angolo perfetto. Match sul 2-2.

74′ – Darboe non ce la fa. Entra Sdaigui.

73′ – Occasione per D’Orazio! Tall sfonda a destra e mette in mezzo per l’esterno, che da ottima posizione tenta il tiro ma trova le gambe di un difensore.

71′ – In difficoltà Darboe, che resta a terra per colpa dei crampi. La Roma tiene palla ma non riesce a trovare il varco giusto.

63′ – Altro cambio: dentro Tall, fuori Estrella. Nell’Atalanta fuori Guth e dentro Sidibe.

53′ – Doppio cambio per la Roma: dentro D’Orazio e Tripi, fuori Zalewski e Providence.

49′ – Roma a un passo dal pareggio! Riccardi si libera al limite e tenta il tiro a giro, palla fuori di un niente.

46′ – Si riparte. Dentro Simonetti per Bove.

Primo tempo

45′ – Il primo tempo si chiude sul 2-1 per l’Atalanta.

43′ – Pericoloso Riccardi, che si libera in area e tira in porta, ma viene murato dalla difesa. L’Atalanta salva il vantaggio.

40′ – Bergonzi a un passo dal tris. Decisiva l’uscita di Cardinali che chiude la porta.

33′ – Zalewski ci prova con un destro da fuori. Pallone sul fondo.

22′ – GOL DELL’ATALANTA. I nerazzurri si riportano subito in vantaggio. Cambiaghi ci prova da fuori e trova la deviazione sfortunata di Trasciani che batte Cardinali.

19′ – GOL DELLA ROMA!!! ALESSIO RICCARDI RIPORTA I GIALLOROSSI IN PAREGGIO. Estrella in contropiede colpisce il palo, bravo il numero 10 sulla ribattuta a segnare il suo quinto gol stagionale.

13′ – GOL DELL’ATALANTA: Colley su punizione sorprende Cardinali e porta i suoi in vantaggio.

7′ – Uno-due in area tra Bove e Providence, il francese riceve e conclude in porta, ma Ndiaye gli chiude lo specchio della porta.

3′ – Bella combinazione per i giallorossi che cercano Bove al centro dell’area, ma il centrocampista viene anticipato poco prima di calciare in porta.

1′ – Si comincia.

Tabellino

Roma (4-3-3): Cardinali; Parodi, Pleśnierowicz, Trasciani, Semeraro; Riccardi, Darboe (Sdaigui 74′), Bove (Simonetti 46′); Zalewski (D’Orazio 54′), Felipe Estrella (Tall 63′), Providence (Tripi 54′).​​​​​​​
A disp.: Poverini, Zamarion, Buttaro, Nigro, Santese, Chierico, Besuijen, Silipo.​​​​​​​
All.: De Rossi.

Atalanta (4-3-3): Ndiaye; Bergonzi, Okoli, Guth (Sidibe 65′), Brogni; Gyabuaa, Heidenreich (Cittadini 72′), Colley; Finardi, Ghisleni, Cambiaghi.
A disp.: Dajcar, Gelmi, Signori, Renault G., Milani.​​​​​​​
All.: Brambilla.

Arbitro: Rutella.
Assistente 1: Micaroni.
Assistente 2: Monaco.

Marcatori: Colley 13′, Riccardi 19′, Cambiaghi 22′, Sdaigui 76′, Gyabuaa 86′, Tall 95′.
Ammoniti: Simonetti, Sdaigui (R), Okoli (A)
Espulsi:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy