Primavera, via al ritiro: torna Calafiori, D’Orazio leader. Occhi puntati su Zalewski

Primavera, via al ritiro: torna Calafiori, D’Orazio leader. Occhi puntati su Zalewski

La squadra di Alberto De Rossi è partita destinazione Borgo Valsugana, dove resterà fino al 5 agosto: bella notizia anche il ritorno dello sfortunatissimo Sdaigui

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Il 26 luglio è iniziata ufficialmente la stagione della Roma Primavera, reduce dal terzo posto in campionato ed eliminata ai playoff scudetto in semifinale contro l’Inter. Stamattina la squadra di Alberto De Rossi è partita in treno per il ritiro di Borgo Valsugana, in provincia di Trento, dove resterà fino al 5 agosto: l’ultimo giorno di ritiro la prima amichevole stagionale contro i pari età del Venezia, che l’anno scorso hanno giocato nel campionato Primavera 2 venendo eliminati ai playoff promozione dal Lecce. Si va verso un altro cambio generazionale, visto che sono partiti Cargnelutti e Pezzella (Modena), Celar (Cittadella ma dopo il rinnovo con la Roma), Cangiano (Bologna), Freddi Greco e Bucri (Torino nell’operazione Petrachi). Bouah e Riccardi hanno cominciato il ritiro con la prima squadra e resteranno a Trigoria: il terzino in particolare si è messo in mostra anche in amichevole, mentre il centrocampista fresco di rinnovo ha avuto problemi fisici che non gli hanno quasi mai permesso di allenarsi con il resto del gruppo.

RITORNI – Alberto De Rossi sarà sicuramente felice di riavere con sé Calafiori e Sdaigui: il terzino dopo la rottura di tutti i legamenti del ginocchio sinistro, dei menischi e della capsula, è tornato già ad allenarsi alla fine della scorsa stagione con i ragazzi della Primavera, senza mai tornare in campo. Avrà modo già dal ritiro di riprendersi il suo posto, così come farà Sdaigui, anche lui sfortunatissimo con gli infortuni la scorsa stagione (prima il crociato e poi tibia e perone poco dopo essere tornato). Tornerà in Primavera anche Bianda (che si è infortunato ieri mattina nell’amichevole contro il Rieti), in attesa che l’interesse di Nizza e Nantes si faccia più concreto.

NOVITÀ – Dall’Under 17 arrivano Bove, Buttaro, Milanese, Tripi e Zalewski: occhi puntati soprattutto sul polacco, uno di quelli su cui si punta di più a Trigoria. Poi ci sono i fuoriquota del 2000, che potranno essere schierati in cinque: uno senza alcun vincolo di età (i classici infortunati della prima squadra che recuperano giocando con la Primavera) e quattro che non abbiano compiuto in ventesimo anno di età nell’anno in cui inizia la stagione sportiva. Spazio quindi a D’Orazio (uno dei migliori lo scorso anno), Nigro, lo stesso Sdaigui, Trasciani e Zamarion.

La lista dei convocati per il ritiro della Primavera.

Mory Bamba (2002), Filippo Berti (2003), Vicente Besuijen (2001), William Bianda (2000), Pietro Boer (2002), Edoardo Bove (2002), Alessio Buttaro (2002), Riccardo Calafiori (2002), Matteo Cardinali (2001), Luca Chierico (2001), Ludovico D’Orazio (2000), Ebrina Darboe (2001), Felipe Estrella Galeazzi (2001), Tommaso Milanese (2002), Gennaro Michael Nigro (2000), Stefano Parodi (2001), Alessio Santese (2001), Zakaria Sdaigui (2000), Francesco Semeraro (2001), Andrea Silipo (2001), Pier Luigi Simonetti (2001), Daniele Trasciani (2000), Filippo Tripi (2002), Nicola Zalewski (2002), Emanuele Zamarion (2000).

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy