Primavera, Napoli-Roma 1-2: Calafiori scaccia i fantasmi del passato e da il via alla rimonta

Primavera, Napoli-Roma 1-2: Calafiori scaccia i fantasmi del passato e da il via alla rimonta

In scena la quinta giornata del campionato Primavera 1: i giallorossi vanno in svantaggio, ma rimontano nello spazio di pochi secondi. Nel finale tanti contropiedi sprecati e la traversa al 98′ degli azzurri

di Redazione, @forzaroma

NAPOLI – Vittoria fondamentale per la Roma, che espugna il campo del Napoli con una prova di grande cuore e carattere. La partita è molto chiara già da subito, con i giallorossi a creare gioco e gli avversari ad aspettare chiudendo gli spazi per ripartire in contropiede. Una trama che porta molti frutti ai partenopei nel primo tempo, visto che Vianni prima va a un passo dal vantaggio (super Cardinali) e poi segna il gol dell’1-0. La squadra di De Rossi reagisce bene, ma non trova quasi mai la porta. La Roma ci prova soprattutto con Providence dalla sinistra, l’ex PSG mette tanti bei pallini in mezzo ma i difensori del Napoli controllano Estrella. Il brasiliano è un po’ ingabbiato, senza dubbio la manovra offensiva dei giallorossi risente anche dell’uscita dal campo di D’Orazio.

Nella ripresa la trama del match è simile, ma la svolta è data dal pareggio di Calafiori: il terzino della Roma si libera dai fantasmi del bruttissimo infortunio che lo ha tenuto fuori a lungo e scarica tutto in un sinistro potentissimo. I compagni lo sommergono d’affetto, è una rete di grande significato. La Roma accelera e trova anche il 2-1 dopo due minuti con il colpo di testa – un po’ rocambolesco – di Trasciani. Con due difensori, tra il 65’ e il 67’, gli ospiti la rimontano. Il Napoli prova a reagire ma con poche idee, sono i giallorossi poi a poter sfruttare le ripartenze ma sprecano spesso. Nel finale la Roma, che deve anche ringraziare un ottimo Cardinali, non la chiude e rischia tantissimo con la traversa colpita dagli azzurri al 98’. Tre punti di vitale importanza per i capitolini, che salgono a quota 9 punti dopo la vittoria contro il Bologna. Una vittoria che arriva grazie al cuore e al carattere, alla qualità e alla capacità di reagire: una prestazione completa, anche se De Rossi avrà da lavorare su un paio di errori da matita blu in uscita.

LA CRONACA DEL MATCH

IL SECONDO TEMPO

98′ – Che brividi nel finale! Il Napoli va a un passo dal pareggio e colpisce una traversa di testa, ma la Roma può festeggiare al triplice fischio dell’arbitro. Tre punti fondamentali in rimonta.

90’+6 – Forcing finale del Napoli, che scopre il fianco a continue ripartenze della Roma. I giallorossi, però, non riescono a sfruttarle per chiudere il match.

90′ – Sei minuti di recupero.

83′ – Rimane a terra Costanzo dopo uno scontro a centrocampo: l’arbitro fa segno che si recupererà.

78′ – Girandola di cambi: per la Roma dentro Tripi per Bove.

67′ – IL RADDOPPIO DELLA ROMAAA!!! La squadra di De Rossi la ribalta in pochi secondi, stavolta da  calcio piazzato: corner giallorosso, pallone deviato da un difensore e Trasciani svetta mettendo in porta da zero metri.

65′ – GOOOOOL DELLA ROMA!!!! Riccardi va via sulla destra, mette in mezzo un bel pallone che attraversa tutta l’area: dalle retrovie arriva Calafiori che scarica un sinistro violentissimo che si insacca per il pareggio giallorosso.

64′ – Ammonito Trasciani.

61′ – Doppio cambio per il Napoli: fuori Vianni e Sgarbi, dentro Vrakas e Palmieri.

56′  – Ci prova anche Bamba dalla destra, stavolta con un tiro a giro controllato dal portiere.

54′ – Rischia ancora la Roma, soprattutto sulla propria destra. I giallorossi, però, creano ancora diversi pericoli, soprattutto con Providente sulla sinistra. L’ex PSG mette in mezzo dei palloni molto interessanti, ma i difensori del Napoli sono attenti.

46′ – Altro brutto errore in difesa della Roma, palla in mezzo per Mamas che al centro dell’area può colpire a porta spalancata: il numero 8 azzurro ha qualche problema nel controllo e subisce poi l’uscita miracolosa di Cardinali che quindi tiene in vita la squadra di De Rossi.

45′ – Riprende il match: per la Roma dentro Trasciani al posto di Ndiaye, anche lui infortunato.

IL PRIMO TEMPO

45′ – Si chiude il primo tempo tra Napoli e Roma, con i giallorossi che hanno allentato la pressione negli ultimi minuti. Punteggio sull’1-0 per il Napoli grazie alla rete di Vianni.

35′ – La Roma continua a spingere e creare, manovrando bene sulle fasce. Il Napoli soffre, ma si difende bene e chiude gli spazi giocando in contropiede.

32′ – Prima sostituzione forzata per la Roma: dentro Bamba al posto dell’infortunato D’Orazio.

24′ – La Roma ha reagito bene: in serie ci provano dal limite Providence e D’Orazio, ma senza prendere la porta. Giallorossi comunque pericolosi nel tentativo di arrivare al pareggio.

15′ – Sbaglia a centrocampo la Roma, Vianni ne approfitta e parte in campo aperto: l’attaccante del Napoli scarta Cardinali e deposita in rete. Napoli in vantaggio.

13′ – Partita frizzante, ci prova prima D’Orazio ma senza impensierire il portiere avversario. Poi Cardinali è miracoloso su Vianni.

5′ – Grande occasione per la Roma, con il bel sinistro di Bove che va di pochissimo alto sulla traversa.

0′ – Inizia il match

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Napoli (3-4-3): Idasiak; Costanzo, Zanoli, Manzi (dal 78′ D’Onofrio); Vrikkis, Mamas, Labriola (dal 66′ Marrazzo), Zanon (dal 78′ Cioffi); Sgarbi (dal 61′ Vrakas), Vianni (dal 61′ Palmieri), Zedadka.
A disp.: Daniele, Potenza, Esposito, Virgilio, Ceparano, Cavallo, Mancino A..
All.: Baronio

Roma (4-3-3): Cardinali; Parodi (dall’85’ Nigro), Ndiaye (dal 46′ Trasciani), Bianda, Calafiori; Bove (dal 78′ Tripi), Darboe, Riccardi; D’Orazio (dal 32′ Bamba), Estrella, Providence.
A disp.: Zamarion, Pleśnierowicz, Santese, Simonetti, Zalewski, Besuijen, Semeraro.
All.:
De Rossi

Arbitro: Carella
Assistente 1: Abruzzese
Assistente 2: Severino

MARCATORI: 15′ Vianni (N), 65′ Calafiori, 67′ Trasciani
AMMONITI: Trasciani (R)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy