Premi, viaggi, investimenti e brand: ecco il futuro di Totti

Premi, viaggi, investimenti e brand: ecco il futuro di Totti

L’ex capitano e dirigente giallorosso si mette in proprio: oggi in Russia per il “Football Heroes Award”, prossimamente in Cina e Argentina. Poi scuola calcio e marchio personale

di Redazione, @forzaroma

“Gli ex calciatori possono dare un grande sviluppo al calcio come manager di club o nelle federazioni. Ne sono certo”. Francesco Totti, in Russia, sarà protagonista del “Football Heroes Award” e prima di partire (ieri da Fiumicino) ha spiegato come per lui “sia divertente veder assegnati premi a tutti coloro che contribuiscono a rendere il calcio divertente. Mosca è una città che mi piace, mi divertirò a passeggiare e ad incontrare anche alcuni tifosi della Roma che vivono qui. E poi vorrei vedere alcune partite del campionato russo”.

L’ex capitano della Roma a breve svelerà ufficialmente i suoi piani – extra tv – professionali, che almeno per ora non prevedono in carichi in altri club o istituzioni del calcio, scrive Chiara Zucchelli su Gazzetta.it. Totti lavorerà in proprio, dopo la Russia andrà in Cina e nelle prossime settimane sarà dagli amici Burdisso e De Rossi a Buenos Aires per alcune partite del Boca. Per la Figc è ambasciatore italiano per Euro 2020 e continuerà a collaborare con la federazione per alcuni progetti, ma l’intenzione è quella di lavorare in proprio, investendo nella sua scuola calcio (anche sul settore femminile) e nel marchio che porta il suo nome.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy