Porto-Roma, le sanzioni dell’Uefa: per i giallorossi multa e l’obbligo di contattare i lusitani

I capitolini dovranno pagare 5mila euro per ‘atti di danneggiamento’, mentre per i portoghesi la multa è di 28500 euro

di Redazione, @forzaroma

Dopo l’apertura del procedimento disciplinare di qualche settimana fa, ora l’Uefa ha reso note le sanzioni comminate a Porto e Roma, che lo scorso 6 marzo si sono sfidate in Champions nell’ottavo di finale di ritorno al ‘Do Dragao’. Il club giallorosso è stato multato di 5000 euro, con l’accusa di ‘atti di danneggiamento’. Inoltre, il club capitolino è obbligato a contattare la società portoghese entro 30 giorni per stabilire l’entità dei danni causati dai propri tifosi. Per il Porto, invece, multa decisamente più salata: i 28500 euro decisi dall’Uefa derivano da diverse violazioni: l’accensione di materiale pirotecnico all’interno dello stadio, l’esposizione di uno striscione non consentito, il blocco dell’accesso alle scale e l’insufficiente organizzazione.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy