Pjanic: “Bella vittoria, raccogliamo i frutti del lavoro settimanale. Ha vinto la squadra più forte”

“I punti sono importanti, poi anche la maniera. Siamo contenti di quello che stiamo facendo ma non dobbiamo fermarci. Loro ci hanno messo molto in difficoltà all’andata perciò ci siamo preparati molto bene a questa partita”

di Redazione, @forzaroma

Al termine del match vinto dalla Roma per 4 a 1 sulla Fiorentina, è intervenuto ai microfoni dei giornalisti il centrocampista giallorosso, Miralem Pjanic.

PJANIC A PREMIUM

A cosa puntate adesso?
Vediamo. Piano pano, abbiamo fatto un bel lavoro contro una squadra fortissima. Una bella partita, bella Roma, e abbiamo meritato di vincere. Dobbiamo continuare così con lo stesso entusiasmo, qualità e ritmo. Siamo un buon gruppo, la squadra lavora bene. Oggi la squadra più forte ha vinto ancora.

Stasera dimostrazione di forza…
Non penso che le altre erano tutte facili, ma erano match che noi abbiamo reso facili giocando bene, nessuna gara è semplice in Serie A. Abbiamo mostrato la motivazione giusta, la rabbia giusta. Oggi raccogliamo i frutti, ma è ancora lungo il campionato.

Real Madrid?
Sarà difficile, riposiamo bene. Il mister studierà bene l’avversario per mettersi bene in campo. E chi ci sarà in campo darà tutto per provare a fare un exploit, il Real Madrid è una squadra molto forte, noi vogliamo giocarcela e daremo tutto.

Le tue prestazioni con Spalletti sono migliorate decisamente…
Sì, l’organizzazione molto buona, lavoriamo bene durante la settimana, la squadra ricarica le batterie, lavoriamo tanto. I frutti si raccolgono adesso, siamo contenti con lui e noi stiamo facendo buon lavoro, le cose vanno molto bene con lui.

PJANIC A SKY

Settima vittoria di fila, 22 gol fatti e solo 5 subiti.
I punti sono importanti, poi anche la maniera. Siamo contenti di quello che stiamo facendo ma non dobbiamo fermarci. Loro ci hanno messo molto in difficoltà all’andata perciò ci siamo preparati molto bene a questa partita.

Stasera avete giocato con un centravanti di manovra e si è vista grande intesa tra i tre davanti.
Ma anche dietro, le linee hanno lavorato molto bene e siamo stati spesso pericolosi. È stata una bella partita, ci siamo divertiti. Tre punti importanti.

A due punti dal Napoli, guardate anche oltre?
Guardiamo sopra e un po’ anche indietro. Ma è più bello guardare sopra. Facciamo il massimo per vedere cosa conquistiamo, il campionato è lungo ma giocando così le cose sono più facili.

Gli elementi che ti colpiscono di più della cura Spalletti?
La sua professionalità, rabbia, grinta. È un allenatore che trasmette tanto. Tutti lo ascoltano e fanno ciò che chiede. È duro ma buono insieme, mi piace, ci stiamo divertendo e le cose vanno bene.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy