Pjani?: “Abbiamo fatto un risultato eccezionale, io sto cercando di ricambiare la confidenza di Garcia”

di finconsadmin

Uno dei maggiori protagonisti di questo avvio di stagione della formazione di Rudi Garcia è, sicuramente Miralem Pjanic che ha anche conquistato il pass per il Brasile con la Bosnia. Il centrocampista della Roma, ha parlato al sito bosniaco avaz.ba e si è soffermato sul momento della squadra e sulla storica qualificazione al mondiale, da parte della sua nazionale.

 

Sull’infortunio con il Cagliari: “Non è un grande problema, penso che sarò pronto per la prossima partita, fortunatamente non ha avuto conseguenze durature”.

 

Sui continui infortuni: “Non direi che sono soggetto a frequenti infortuni. Nelle recenti stagioni ho giocato oltre 30 partite ad anno, quest’anno ho avuto solo infortuni minori”.

 

Sul momento della Roma: “Abbiamo avuto una partenza fantastica. Nessuno poteva credere che avremmo vinto le prime dieci partite. Un risultato eccezionale, frutto dell’enorme lavoro e sforzo fatto. I tifosi lo riconoscono e ci stanno offrendo grande supporto”.

 

Sei soddisfatto delle tue prestazioni? Puoi fare meglio?: “Sono soddisfatto, sto cercando di ricambiare la confidenza di Garcia. Non giudicherei me stesso, ci sono altri che possono farlo meglio. Ma sono contento, specialmente di come gioca la squadra. Certo, le persone pensano sempre che possa fare meglio, come faccio io”.

 

Sui tre pareggi consecutivi: “Normale avere una piccola crisi dopo una grande serie di risultati, ma l’importante è non perdere. Tre pareggi, vero, ma credo che con l’Atalanta potremo tornare a vincere. Abbiamo la grande opportunità quest’anno di poter battagliare per un posto nelle competizioni europee. Il nostro obiettivo è certamente arrivare in Champions League. Le vittorie iniziali sono frutto del duro lavoro e della fiducia che abbiamo in noi. Credo nella nostra forza”.

 

Sul rinnovo: “Parliamo, negoziamo e, quando raggiungeremo un accordo, il pubblico sarà informato”.

 

Su come sta a Roma: “Mi sento molto bene. Qui sono rispettato e credono in me. Il resto verrà dopo”.

 

Sulle voci di mercato che parlano di interessamenti dall’Inghilterra: “Non mi preoccupano i rumours, ma è bello sentire che qualcuno è interessato a te. Ma voglio dedicarmi completamente alle partite e ora sono concentrato sulla Roma e sulla serie positiva da continuare”.

 

Sul sorteggio del mondiale: “Non ci sono squadre deboli, non penso molto al sorteggio. Certo, mi piacerebbe evitare Brasile e Spagna, perché sono le favorite alla vittoria finale. Dall’altra parte è buono che eviteremo squadre come Italia, Portogallo e Olanda, male invece che potremmo pescare un’africana, sono forti”.

 

(avaz.ba)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy