Pinzolo, presentazione squadra. Garcia: “Questo il miglior inizio possibile”, Totti e De Sanctis scherzano: “Il prossimo anno sarai tra il pubblico” – FOTO – VIDEO

Si presentano Lippie e Norman: “Forza Roma”, Strootman: “Grazie a tutti per il sostegno”. Iturbe: “Segnare al derby è stata un’emozione unica”, Florenzi: “Sognavo di essere protagonista con questa maglia e ci sono riuscito”

di Redazione, @forzaroma

Dopo la doppia seduta di oggi, stasera i ragazzi di Rudi Garcia saranno presentati ai tifosi in piazza San Giacomo. A Pinzolo, sede del ritiro giallorosso, si registra un grandissimo entusiasmo: circa 400 i supporters della Roma nella cittadina della Val Rendena.

 

 GUARDA TUTTA LA GALLERIA FOTOGRAFICA

 

Ore 22.45 – De Sanctis chiude la serata: “Ringrazio ancora Pinzolo per l’accoglienza e tutti i tifosi della Roma che ci danno la forza con la loro vicinanza. Ringraziamo anche il prete che con la sua scampanata ci fa sentire la sua.” A questo punto parte la canzone ‘Non succederà più’ di Adriano Celentano e Claudia Mori. Il portiere giallorosso saluta il pubblico eseguendo il balletto celebre uscito sui social la sera dello scorso capodanno, prima di essere sommerso dagli sfottò dei compagni. Nel frattempo Maicon fa una battuta: “Morgan sta facendo i lavori”.

Ore 22.40 – Il capitano giallorosso commenta l’iniziativa dell’asta di beneficenza: “Partecipare a queste aste è importante, loro se lo meritano. E noi abbiamo la possibilità.”. Il pubblico applaude il numero dieci giallorosso dopo le sue parole.

Ore 22.35 – Parte l’asta per la maglietta di Francesco Totti, il ‘battitore’ d’asta è Baldissoni. Il dg sprona i giocatori a fare offerte, ma loro inizialmente rimangono immobili. La maglia messa all’asta è quella di Roma-CSKA Mosca (terminata 5-1, prima partita dei gironi di Uefa Champions League, ndg). Totti stesso si aggiudica la maglietta per 10.000 euro dichiarando alla fine di una agguerrita asta tra tutti i compagni: “Io metto il 10 che è il mio numero di maglia”

Ore 22.30 – Riprende la parola il dg giallorosso Baldissoni in merito all’iniziativa ‘Roma Cares’: “Siamo consapevoli di ciò che significa la Roma per Roma e per i suoi tifosi. Lavorarci è un privilegio e una responsabilità, riteniamo doveroso restituire qualcosa alla nostra comunità di riferimento, ripeto la comunità più estesa rappresentata da tutti i nostri tifosi. Possiamo farlo portando avanti iniziative di supporto alle condizioni di disagio che ci possono essere e che noi riusciremo ad identificare. Abbiamo avviato un lavoro intenso da pochi mesi, ringrazio Catia Augelli a cui abbiamo chiesto di occuparsi di questo lavoro difficile. Abbiamo bisogno del vostro contributo ovviamente per farlo. Un braccialetto è una cosa molto semplice, sono pochi euro che potranno essere utili se sarete tanti ad acquistarlo.” 

L’asta benefica è un’iniziativa promossa dalla responsabile di Roma Cares, Catia Augelli. Il ricavato dalla vendita della maglietta indossata da Francesco Totti in occasione del match di Champions League contro i russi del CSKA Mosca (17/09/2015) verrà devoluto all’associazione comunità handicap locale. Nel corso della presentazione il direttore generale Mauro Baldissoni ha fatto presente al pubblico della possibilità di acquistare dei braccialetti arancioni, offerti proprio da Roma Cares. Anche in questo caso ovviamente il ricavato sarà devoluto in beneficenza.

Ore 22.25 – Iago Falque si presenta:Ringrazio tutti per l’accoglienza, voglio fare bene. Mi ha sorpreso tutto della Roma, è una grandissima squadra, ti capita una volta un’occasione del genere, devi coglierla”

Ore 22.20 – Prende la parola il tecnico Rudi Garcia. Ecco le sue dichiarazioni: “Sul piano mentale è importante iniziare la stagione, basta riposare, il gruppo è simile, l’unico che è arrivato è Iago Falque. A parte i giovani che sono qua e sono contento, è importante che si allenino con la prima squadra, la squadra ha fatto due secondi posti in due anni, porteremo la Roma in alto, faremo le migliori cose possibili, sono contento di essere qua, ci sono famiglie, c’è un bell’ambiente, un inizio così è importante”.

Ore 22.15 – Il turno del capitano giallorosso, Francesco Totti. Intanto la folla continua a intonare il coro ‘un capitano, c’è solo un capitano’. Ecco le parole del numero dieci romanista: “Tutta la squadra ha fatto, non solo io. Il derby è una partita differente dalle altre. Ci tengo tanto, so cosa significa vincere un derby qua. Di queste partite è bello prendere in giro gli altri e fare sfottò. Questa è la cosa più bella. Il derby a cui sono più affezionato? Tutti quelli vinti, tutti belli. Il derby della doppietta è stato bello per me, ma quello dello Scudetto supera tutti”

Ore 22.10 – Simpatico siparietto con Yanga Mbiwa con cui si scherza sulla rete al derby di ritorno:“Bello vedere tutti i tifosi della Roma”

Ore 22.05 – Ecco Iturbe: “Non ci ho capito più niente nel derby. Il derby? Una cosa bella, ma il gruppo era contento così come i tifosi. Cosa ho provato nel gol? Fare un gol al derby è un’esperienza unica, non è da tutti.”

Ore 22 – Adesso Florenzi: “Il gol al Genoa? Non scatta nulla se non la voglia di segnare. Per fortuna siamo riusciti a qualificarci come secondi. Essere protagonista con questa maglia era quello che volevo da tanto tempo. Ci sono riuscito col lavoro, ne sono felice. Spero di continuare su questa strada. Con l’esperienza sarà tutto più facile. Francesco e Daniele ci riescono alla grande, che esperienza giocare con loro due”

Ore 21.55 – Tocca a Leo Castan: “Adesso conta solo lavorare per tornare al mio livello. Voglio allenarmi tutti i giorni, tanto tanto tanto. Lo scorso anno è stato particolare, ora non riesco più a star fuori. Il momento più difficile da superare? Tanti ce ne sono stati. Sicuramente quando i medici mi hanno detto che non potevo più giocare a pallone. E’ stata una grande botta, ma grazie a Dio e ai miei amici sono riuscito a superare tutto questo”

Ore 21.50 – Il turno di Strootman. “Voglio ringraziarvi per il sostegno che mi avete dato. Questa è l’unica cosa importante per me”.

Ore 21.45 – Simpatico siparietto di Totti e De Sanctis che si alzano dopo i giovani della Primavera. Il numero dieci prende la parola: “De Sanctis è un Primavera. Per De Sanctis è l’ultimo anno, deve starmi vicino (ride, ndg). Il prossimo anno starà con i tifosi a cantare”. Pronta la replica di Morgan De Sanctis: “Nella testa e nel cuore sono giovanissimo, nelle ginocchia un po’ meno…Pensavo di fare altri tre anni, direttore prenda nota (in riferimento a Baldissoni, ndg). Il portiere giallorosso si rende protagonista alzando il coro “Un Capitano, c’è solo un Capitano”

Ore 21.40 – I calciatori della Roma Primavera si alzano e vengono presentati al pubblico: Calabresi, Machin, Capradossi, Di Livio, D’Urso, Pop, Ndoj, Vestenickj, Anocic.

Ore 21.35 – Il nuovo team manager Manolo Zubiria prende la parola: “Emozionato per la nuova avventura? Sono un po’ nervoso, ma anche molto contento. Non è un lavoro difficile il mio, ma abbastanza divertente. Tutti bravi ragazzi nella Roma? Abbastanza! (ride, ndr)”

Ore 21.30 – Si presentano ai tifosi presenti le nuove figure dello staff giallorosso: applauso particolare ai nuovi. Prende la parola Norman: “Questo è un posto bellissimo, fantastico. Forza Roma”, mentre Lippie dichiara: “Forza Roma”

Ore 21.25 –  Presentazione della maglia di Totti (versione Champions League) messa all’asta dalla fondazione Roma Cares. Il ricavato andrà in beneficenza all’associazione handicap della comunità locale. Il capitano giallorosso consegna la maglietta.

Ore 21.20 – Interviene Mauro Baldissoni: “Ringraziamo la provincia di Trento e la municipalità di Pinzolo. Devo dire che l’accoglienza è stata fantastica, estremamente professionale. Ma anche piena di premura e gentilezza. La posizione, il luogo e il paese, oltre alle infrastrutture messe a nostra disposizione sono eccellenti. Siamo felici di stare qui. Siamo felici di vedere qua i tifosi, dopo tante settimane è il momento più bello ed eccitante riunirsi ai nostri tifosi. Grazie a nome della Roma e della squadra”

Ore 21.10 – Interviene il sindaco di Pinzolo, Michele Cereghini“È un grande inizio da parte della Roma. È stupendo vedere questi colori giallorossi, vi diamo il benvenuto, che sia la settimana all’insegna della Roma”. Dopo di lui arriva anche il saluto dell’assessore di Pinzolo ai fan giallorossi.

Ore 21.05 – Arrivano i giocatori che si recano sul palco. Si siedono su quattro file, c’è anche Rudi Garcia. Lo speaker dell’Olimpico, Matteo Vespasiani, presenta l’evento.

Ore 21 – La squadra sta arrivando con il pullman.

Il siparietto tra Totti e De Sanctis! Tutto da vedere!

Posted by Forzaroma.info on Martedì 7 luglio 2015

“Il derby è una partita differente dalle altre. Ci tengo tanto, so cosa significa vincere un derby qua. Prendere in giro…

Posted by Forzaroma.info on Martedì 7 luglio 2015

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy