Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Pinto: “La Roma non vuole vendere Zaniolo, ma gli arbitri devono tutelarlo”

Getty Images

Le parole del g.m. giallorosso: "Dopo Bologna è stato il momento di ricompattare tutti per fare fronte alle assenze"

Redazione

Prima del match contro l'Inter, il g.m. della Roma Tiago Pinto ha parlato dicendo la sua sulla partita. Queste le sue parole:

TIAGO PINTO A DAZN

È nelle difficoltà che bisogna vedere la mano di Mourinho? Per noi è una gioia averlo come allenatore, ogni giorno a Trigoria capiamo perché lo abbiamo preso. Abbiamo fiducia in lui, ma non è stato preso solo per giocare le grandi partite.

Come l'ha visto? Che emozioni sta provando? Siamo sempre molto vicini, in sette giorni abbiamo fatto tre partiti e dopo Bologna è stato il momento di ricompattare tutti per fare fronte alle assenze. Ma con tranquillità e la responsabilità di avere una grande partita, con la serenità del nostro lavoro che portiamo avanti sempre.

Su Zaniolo qual è la posizione della società? Nelle ultime 2-3 settimane sono stato attento al calcio italiano. Quando si parla di Nicolò si parla della più grande speranza del calcio italiano. Mou ha detto che bisogna proteggerlo, non si può fermarlo così senza che gli arbitri segnalino i falli. Non è un discorso di Roma e Zaniolo, è un discorso di calcio italiano. La Roma e l'Italia non vogliono che Nicolò vada via.