Petrachi: “Massa indisponente dall’inizio. Roma scippata, questa non è danza classica”

Petrachi: “Massa indisponente dall’inizio. Roma scippata, questa non è danza classica”

Il ds parla dopo le proteste per l’arbitraggio di Massa: “Il contatto di Kalinic è uno come ce ne sono tanti, se vedono un gol annullato così in Inghilterra si mettono a ridere. I campi di Trigoria duri e sabbiosi, cercheremo di rifarli tutti”

di Redazione, @forzaroma

Furia Roma. Al termine del match con il Cagliari il direttore sportivo giallorosso Petrachi è intervenuto per commentare l’arbitraggio di Massa. Le sue parole:

PETRACHI A SKY

“Siamo molto amareggiati, non è da questa settimana che riceviamo dai torti. E’ un dato di fatto, alla Roma manca più di qualche rigore. A Bologna Denswil, mani clamoroso. Lo dico per dovere di cronaca, altrimenti alla Roma sembriamo tutti matti a pensare che qualcosa ci stia andando storto. Forse non siamo fortunati, ma non è stato neanche preso il Var. Stessa cosa a Lecce, il Var non ha neanche chiamato l’arbitro. Oggi l’atteggiamento dell’arbitro è stato indisponente, dall’inizio della partita ha creato solo nervosismo all’interno di una partita sostanzialmente tranquillo. Nel primo tempo, sul rigore, Diawara prende il pallone, l’arbitro ssta a 2 metri ma fischia punizione. Vedetelo anche voi, altrimenti sembriamo tutti matti. Poi il rigore nel finale, Maran è normale che dica che ci sia una spinta. Abbiamo giocato tutti a calcio, non è che bisogna giocare di fioretto, Kalinic ha rubato il tempo e infatti Pisacane rimane in piedi e Olsen va addosso a lui. Kalinic gli prende il tempo, sono cose normali che accadono in area. E’ impensabile annullare un gol del genere, altrimenti non si gioca più a calcio. Il calcio è un gioco maschio”.

“E’ talmente oggettivo che ci sia un contatto, ma come ce ne sono milioni in area. Non è che i lgiocatore è andato lungo per la spinta, è assurdo annullare questo gol. Se lo vedono in Inghilterra si mettono a ridere, dicono ‘che cosa stano facendo in Italia?’ E’ assurdo, per di più non va neanche a vedere il Var per dire ‘Magari ho fatto una cazzata, fammelo rivedere’. Contro di noi rivedono tutto, con noi non vanno mai a vederlo. Secondo me la classe arbitrale italiana è la migliore, ma c’è qualcosa che mi sfugge e sta penalizzando davvero la Roma. Siamo tutti mortificati”.

Non sei arrabbiato perché potevate vincere 4-1?
Lo scorso anno ero al Torino e si è spiegato che quando ci sono situazioni in area e offside non visti si aspetta la fine dell’azione per fischiare, non che si fischia ancora prima che termini l’azione. Anche questa è un’anomalia. Lì sta l’errore tecnico dell’arbitro, questo ha visto una spinta quando un giocatore ha rubato il tempo tra i centrali, ma è il calcio e non è un gioco di signorine. Per me è assurdo, dopo 30 anni di calcio mi permetto di dire che per me è un gol che ci doveva stare, è impossibile annullarlo. Altrimenti ci mettiamo il tubino e andiamo a fare la danza classica.

In Inghilterra, però, sarebbero sconvolti se vedessero cosa è successo dopo.
Stiamo commentando una partita di calcio, falsata da un errore tecnico dell’arbitro che non ne ha fatto solo uno. La Roma ha tenuto il pallino del gioco, ma sono cose che rimangono nei dati della partita. Meritavamo di vincere con un gol regolarissimo al 90′.

PETRACHI A ROMA TV

Direttore, ha poco senso commentare la prestazione della squadra.
Sì sono qui a posta, la Roma è amareggiata, delusa. Un arbitraggio con arroganza, supponenza da cui è derivata una partita spigolosa. Visto che siamo entrati nell’argomento, il loro primo gol scaturisce da un non fallo di Diawara. Il gol di Kalinic è regolare tutta la vita, Pisacane era rimasto in piedi poi Olsen lo ha travolto. Non è stata la spinta di Kalinic, non è danza classica è stata scippata una vittoria che sarebbe stata meritata

Che cosa sta succedendo intorno alla Roma, si vedono cose un po’ strane che creano disagio.
Facevo riferimento al fatto che noi nelle settimane precedenti abbiamo subito delle decisioni contro, come il tocco di mano di Lucioni con il Lecce o il fallo di Denswil con il Bologna. Siamo molto arrabbiati, oggi non ci hanno permesso di vincere la gara.

Come te li spieghi tutti questi torti?
Pensavo fosse figlio della casualità, ma adesso…E’ già qualche settimana che li subiamo. Abbiamo vinto al 93’esimo contro il Bologna ma se fosse passato l’arbitro glie l’avrei dette di tutti i colori. Ho chiesto a De Santics se prima fosse successo qualcosa con Massa, perché sin dall’inizio aveva indisposizione verso i calciatori che chiedevano spiegazioni. Magari sarà l’enfasi, l’adrenalina della partita ma io vedo delle cose assurde. Se lo vedono dall’Inghilterra si mettono a ridere, quello Italiano è un calcio lento per via degli arbitro. Per una spintarella andiamo giù per terra. Oggi, c’era la regola del vantaggio ma tutte le volte la interrompevano. Il calcio italiano da questo punto di vista sta peggiorando. Cerchiamo sempre fino alla fine di vincere e fare gioco, abbiamo lasciato Smalling e Mancini a metà campo ma se poi c’è un arbitraggio che a ogni mezzo fallo interrompe il gioco non si può fare.

PETRACHI ALLA RAI

Cosa rimproverate a Massa?
Da subito ha innervosito tutti. Non ha fatto mai giocare, non era in partita. Nelle ultime settimane abbiamo subito dei torti ma non abbiamo mai detto niente. Oggi prendiamo il primo gol da un calcio di rigore che scaturisce da una punizione inesistente. Diawara aveva preso nettamente il pallone. Vogliamo dare il calcio di rigore? Diamolo, ma il gol che ci hanno annullato al 90′ è clamoroso. Kalinic ruba il tempo ai centrali e si inserisce e non può mettersi le mani dietro al collo. E’ una spinta impercettibile tant’è che Pisacane rimane in piedi ed Olsen gli va addosso. Il calcio non è uno sport per signorine con le scarpette da danza classica. Se vedono questo gol annullato in Inghilterra si mettono a ridere.

Però non è sembrato che l’arbitro abbia applicato in maniera sbagliata il regolamento…
Lei ha giocato a calcio? Questo è fondamentale. Di queste spinte in area ce ne sono milioni. Io credo che chiunque avesse subito quel gol sarebbe andato a centrocampo dicendo di aver preso un gol da polli. In quei momenti c’è la foga agonistica ma per quanto mi riguarda quel gol è regolarissimo e annullarlo è scandaloso.

Se può parlare solo chi ha giocato a pallone, noi dobbiamo andare a casa…
Non è quello, è per dire che chi vive quelle situazioni comprende che quel gol non è da annullare. Perché il calcio inglese è più bello di tutti? Perché è più veloce. Si fischia di meno. Qui si fischia pure per un pizzico di zanzara.

Gli infortuni?
Stiamo valutando la situazione. Qualche problemino lo abbiamo sui campi di Trigoria che sono sabbiosi e abbastanza duri. Sono passati allenatori e direttori sportivi prima di me, non può essere sempre stata colpa loro. Stiamo valutando la situazione, abbiamo già rifatto un primo campo e cercheremo di ristrutturare anche gli altri. Mi auguro sia questo il problema reale che abbiamo a Trigoria.

PETRACHI IN ZONA MISTA 

“La Roma è stata scippata di una vittoria e lo dico a gran voce. Ho ribadito il fatto che annullare il gol di Kalinic è una follia. Chi ha giocato calcio sa che di quelle spinte ce ne sono a milioni in area, Kalinic è stato bravo e ha rubato il tempo, ha avuto davanti Pisacane ma è Olsen che va addosso a Pisacane e non Kalinic che gli spinge addosso Pisacane. Annullare un gol del genere è assurdo. Nelle settimane precedenti abbiamo subito torti importanti e non abbiamo detto nulla, ma non perché non ne fossimo consci. Ricordo il mani di Denswil clamoroso non visto neanche dal Var, a Lecce fallo di mano clamoroso di Lucioni non visto neanche dal Var. Personalmente mi sta sfuggendo qualcosa. Il comportamento del signor Massa è stato totalmente indisponente, l’hanno visto i 25-30 mila che c’erano oggi, sennò siamo tutti matti, che non faceva giocare la partita. Rallentava il gioco, fischiava ogni fallo, non ha mai dato la regola del vantaggio. Su 50 punizioni, 47 a favore del Cagliari e a favore nostro. Oggi Massa ha sbagliato totalmente la partita, capita ma ultimamente sta succedendo spesso con la Roma”.

L’arbitro vi ha dato una spiegazione?
Ha avuto un’aria di supponenza dall’inizio della gara, non si poteva neanche parlava. Quando uno si avvicinava lo ammoniva direttamente, per cui non voleva neanche dare la propria giustificazione. Questo ha indispettito tutti noi.

Vi siete dati una spiegazione su tutti questi episodi dall’inizio del campionato?
Io sinceramente ero a vedere la partita in tribuna e davanti a me avevo Morgan De Sanctis. Gli ho chiesto se Massa avesse qualche trascorso negativo con la Roma, perché è inspiegabile il suo atteggiamento. Era come se volesse in qualche modo cercare di indirizzare la partita. Io l’ho visto e l’ho percepito, sono molto amareggiato.

Il peggior arbitraggio al quale ha assistito in carriera?
Oggi ho visto cose che non mi capitava di vedere da tanti anni. Se in Inghilterra dovessero rivedere questo gol annullato si metterebbe a ridere tutto il Regno Unito. Il gioco del calcio è un gioco maschio, non un gioco di ballerine. Altrimenti ci mettiamo tutti il tubino, le scarpine e facciamo danza classica. Di questi contatti ce ne sono a milioni in area di rigore e averlo sanzionato in questa maniera è stato non giusto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy