Perotti: “Sbagliato l’atteggiamento. Infortuni? Il prato dell’Olimpico non all’altezza della Serie A”

Perotti: “Sbagliato l’atteggiamento. Infortuni? Il prato dell’Olimpico non all’altezza della Serie A”

Le parole dell’esterno argentino: “Non abbiamo avuto tantissime occasioni però abbiamo avuto il palleggio, non siamo riusciti a trovare quel punto che ci avrebbe dato fiducia”

di Redazione, @forzaroma

La Roma perde 2-1 contro la Juventus e chiude il girone d’andata a 35 punti. Il gol dei giallorossi lo ha messo a segno Perotti, che ha parlato alla fine del match.

PEROTTI A SKY

Zaniolo?
“Notizia bruttissima in questo momento, è un giocatore importante per noi che stava facendo bene, era tra i migliori in campo. La sfortuna che abbiamo su questi infortuni non ha una spiegazione, spero possa rientrare il prima possibile”.

Inizio complicato?
“Non possiamo prendere due gol in 10′, al di là dell’infortunio, non abbiamo avuto il giusto atteggiamento, non è possibile prendere due gol così. Dobbiamo reagire e dimostrare le cose in campo”.

Chances per pareggiare nel finale…
“Non abbiamo avuto tantissime occasioni però abbiamo avuto il palleggio, non siamo riusciti a trovare quel punto che ci avrebbe dato fiducia, rimontare la Juventus sarebbe stato importante. Ora abbiamo due partite ravvicinate e dobbiamo ricominciare a vincere”.

PEROTTI A ROMA TV

La tua opinione su questa gara?
Non è iniziata bene, prendere due gol in dieci minuti contro la Juve poi diveta complicata. Abbiamo avuto delle occasioni, ma non dovevamo iniziare così, non cerco alibi o scuse, ora dobbiamo continuare a lavorare a pedalare e guardare avanti

Fonseca dice che ci si può costruire qualcosa e la Roma è in crescita
Sicuramente ne secondo tempo è andata meglio rispetto ai primi minuti, ma non possiamo commettere quegli errori. Quei dieci minuti sbagliati è stata colpa nostra, dobbiamo giocare bene tutta la partita
Brutta sconfitta e prestazione contro il Torino, oggi però avete giocato bene…
Siamo consapevoli che perdere due partite in casa di seguito è brutto, non deve captare a una squadra che punta in alto. Dobbiamo dimostrare di più, c’ da migliorare e lavorare. Dobbiamo stare vicini a Zaniolo che ha avuto un brutto infortunio, ed andare avanti.

Dove dovete migliorare, dal punto di vista mentale o tattico?
Credo un po’ di tutto, questa una squadra che a volte fa partite importanti come a Firenze e poi ci troviamo con due sconftte cone queste ultime che nessuno si aspettava. Avevamo studiato la Juve e i movimenti dei suoi giocatori e non dovevamo commettere quegli errori dei primi dieci minuti, io per primo.

PEROTTI IN ZONA MISTA

“Subire due gol in 10 minuti ti complica la partita contro una squadra come la Juve, dopo abbiamo reagito ma non siamo riusciti a trovare il pareggio: purtroppo abbiamo perso, ora dobbiamo rialzarci”.

La pausa natalizia ha tolto qualcosa alla squadra?
Sicuramente sì, ma non dobbiamo cercare alibi: dovevamo fare punti in queste due partite. Ora dobbiamo pedalare e lavorare per tornare a vincere

Siete preoccupati per Parma, nonostante sulla carte sia una partita facile?
Non ci sono partite meno importanti e soprattutto non possiamo sottovalutare nessuno. Dobbiamo vincere sia a Parma che a Genoa.

Come era il campo dopo Lazio-Napoli e un pensiero su Zaniolo
L’Olimpico non è all’altezza della Serie A: ha sempre qualche buca o altro che non va. Sicuramente il campo ha reso più duri gli infortuni. Zaniolo oggi fino all’infortunio era uno dei migliori in campo. Per noi è un giocatore importantissimo, gli siamo vicini e tornerà alla grande.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy