Perotti: “Dobbiamo essere più uniti per dare tutto, solo così non avremo rimpianti”

Perotti: “Dobbiamo essere più uniti per dare tutto, solo così non avremo rimpianti”

Le parole dell’argentino: “Se andiamo tutti dalla stessa parte non possiamo rimproverarci niente. L’obiettivo è andare in vacanza tranquillo con me stesso e i miei compagni”

di Redazione, @forzaroma

Contro il Napoli Diego Perotti può trovare una maglia da titolare. L’infortunio di El Shaarawy e il flop di Kluivert a Ferrara contro la Spal hanno aperto le porte ad un posto da titolare sulla fascia destra nel 4-4-2 di Ranieri“Sarà una partita tosta, sono una grande squadra. Loro giocano bene insieme e si conoscono da tanto tempo – ha detto il numero 8 a Sky Sport -. Per noi diventa fondamentale, soprattutto dopo la sconfitta contro la Spal, per l’obiettivo del quarto posto. Sarà una bella battaglia e daremo tutto per portare a casa i tre punti”.

Per farlo, però, c’è una condizione:Dobbiamo avere più unione come squadra, dobbiamo essere più compatti e uniti. Alla fine se tutti andiamo dalla stessa parte almeno sappiamo che alla fine della stagione non ci possiamo rimproverare niente. Io voglio questo, andare in vacanza tranquillo con me stesso e i miei compagni, che abbiamo fatto tutto e dato tutto. Poi il 26 maggio vedremo se saremo riusciti a farlo. Ma se siamo una squadra e lottiamo l’uno per l’altro possiamo farcela”.

Perotti continua: Se credo nella Champions? È possibile, matematicamente siamo lì a 4 punti, con 10 partite la possibilità di arrivarci c’è. Poi ci sono altre partite, come Inter-Lazio, ci sono squadre che perderanno punti per forza. Noi dobbiamo pensare solo a noi, a vincere e dopo vedere come finiscono le altre partite. Dobbiamo prima incontrarci noi stessi, nel nostro calcio, quello che abbiamo fatto lo scorso anno e quest’anno in qualche partita. Con la consapevolezza che non c’è margine di errore e che qualche punto perso non si potrà recuperare”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy