Pellissier su De Rossi: “Se avesse avuto un presidente come il mio, avrebbe deciso da solo quando lasciare la Roma”

Pellissier su De Rossi: “Se avesse avuto un presidente come il mio, avrebbe deciso da solo quando lasciare la Roma”

Parla lo storico capitano del Chievo: “Credo di essere stato fortunato. Il presidente mi ha sempre detto che avrei deciso io. A volte le società vengono prese da imprenditori che vogliono guadagnare e la classica bandiera non può esserci”

di Redazione, @forzaroma

L’addio di Daniele De Rossi alla Roma continua a far parlare. Stavolta a intervenire è Sergio Pellissier, storico capitano del Chievo, intervenuto ai microfoni di TMW Radio: “De Rossi? Non l’ho sentito, ma credo di essere stato fortunato nell’avere un presidente tifoso che sa quello che ho dato. Lui mi ha sempre detto che avrei deciso io, mentre in altre società non è sempre così. A volte le società vengono prese da imprenditori che vogliono guadagnare e la classica bandiera non può esserci, perché bisogna fare i propri interessi. Mi dispiace per lui, se avesse avuto un presidente come il mio, avrebbe finito la sua carriera nel suo club quando voleva lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy