Pellegrini: “Vietato pensare che oggi sia facile. Delusi dall’anno scorso, vogliamo rifarci”

Le parole del centrocampista a pochi minuti dall’inizio degli ottavi di Coppa Italia: “Io sto bene fisicamente e sono contento di partire dall’inizio”

di Redazione, @forzaroma

La Roma vuole prendersi i quarti di finale di Coppa Italia. Per farlo dovrà battere la Virtus Entella, squadra di Serie C, evitando di ripetere la brutta figura rimediata lo scorso anno contro il Torino ma soprattutto quella contro lo Spezia di tre anni fa. A pochi minuti dal fischio d’inizio ha parlato Lorenzo Pellegrini, che oggi giocherà in mezzo al campo insieme a Cristante, lasciando il posto di trequartista a Pastore. Ecco le sue parole.

PELLEGRINI A ROMA TV 

Riparte la stagione contro un avversario inferiore sulla carta. Quali sono le insidie?
Possiamo pensare che sia una partita semplice, invece non è così. Dobbiamo portarla subito verso la vittoria.

Una competizione importante per club e tifosi. 
Sì, l’anno scorso siamo usciti subito e siamo rimasti delusi dalla partita col Torino. Cercheremo di vincere oggi e andare avanti.

Come stai?
Sto molto bene, visto che era una ricaduta siamo stati più attenti. Ora sono contento di giocare dall’inizio perché ne ho bisogno. Speriamo di ripartire con una vittoria perché sarebbe importante.

PELLEGRINI A RAI SPORT 

Dal tacco nel derby sei rinato.
E’ stata una bella emozione ma ora pensiamo a questa partita perché è molto importante per noi passare gli ottavi, visto che l’anno scorso è stata una grande delusione uscire subito.

Un sogno essere capitano.
Tutti sperano di poter rappresentare la propria maglia e la propria città, e farlo da capitano è ancora più importante. Ora non ci penso ma penso a fare bene e crescere, poi se un giorno dovesse essere (diventare capitano, ndr) ne sarei onorato.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy