Pellegrini: “Ripartiamo da qui, giocando così questa Roma può vincere con tutti”

Le parole del centrocampista giallorosso dopo il pareggio a Marassi contro la Sampdoria

di Redazione, @forzaroma

La Roma non riesce più a vincere: un gol di Dzeko nel recupero permette ai giallorossi di agguantare l’1 a 1 con la Sampdoria nel recupero della terza giornata di campionato. Al termine del pareggio di Marassi, il centrocampista romanista Lorenzo Pellegrini ha rilasciato alcune dichiarazioni.

PELLEGRINI A ROMA TV

Le occasioni non concretizzate sono il problema?
Sì, è sotto gli occhi di tutti. Abbiamo fatto una buona partita e creato tanto, non siamo stati concreti ma secondo me dobbiamo ripartire da qui. Domenica c’è una partita da vincere ed è quello che cercheremo di fare come fatto oggi.

Sembrava funzionasse molto la catena di destra con Defrel-Florenzi.
Sono contento sia tornato Greg (Defrel, ndr), ci può fare la differenza. Non è al 100% ma ce lo teniamo stretto, sperando di rivederlo come ai vecchi tempi. Già oggi si è vista la differenza con lui in campo.

Oggi avevo qualche timore dopo la partita con l’Inter, invece ti ho visto convinto, straordinario. Che cos’era successo domenica o cosa è successo oggi?
C’era voglia di vincere da parte di tutti, siamo entrati tutti con grande voglia di fare e immagino si sia visto. Volevamo vincere a tutti i costi, ma si è vista una Roma come ad inizio stagione: questa Roma giocando così può vincere contro tutti. Domenica forse un po’ di fatica e mancanza di condizione, ma giocare così dopo tre giorni vuol dire che è un fatto mentale dove posso migliorare. Abbiamo creato tanto, ci sta stretto il pareggio e da domenica cercheremo di vincere questa partita importantissima.

Oggi ti sei mosso in maniera importante, con la giusta aggressività.
Il fatto di guardarsi e sapere quello che farà il compagno è importante, soprattutto nelle giocate che ci chiede il mister. Creare uno spazio per un compagno è più importante di ricevere palla addosso. Con Defrel ci conosciamo a memoria, lui ci può far fare la differenza e finalmente lo stiamo ritrovando: non si è visto il potenziale che ha, spero di vederlo segnare già da domenica perché per noi è fondamentale.

Sei un centrocampista da 10 gol in campionato.
Quest’anno siamo un po’ indietro allora (ride, ndr). Speriamo per domenica.

PELLEGRINI IN ZONA MISTA

Passi in avanti, ma il gol continua a essere un problema.
Dobbiamo cercare di migliorare in questo. Ognuno ha avuto un’occasione, non solo gli attaccanti. Abbiamo creato tanto, è una buona prestazione dalla quale ripartire.

Come si esce dalla crisi?
Senza parole, a Roma se ne dicono troppe. Dobbiamo lavorare, è un momento grigio, dobbiamo tornare al passato e già oggi si è vista una Roma diversa e che fine alla fine voleva il risultato.

Antonucci.
E’ un bravo ragazzo che si sta affacciando alla Serie A. A Roma non è facile, spero continui con questa testa perché ha grandi potenzialità. Può essere una riserva importante ora e un giorno chissà.

Parlate tra voi di calciomercato?
Questa squadra è fatta di grandi professionisti e grandi campioni. Sappiamo tutti che è un momento dove si parla tanto, ma questo resta fuori. Dzeko ha preparato la partita nel migliore dei modi, speriamo di ripartire domenica con una vittoria che è quello che ci manca. Il gruppo è unito, continuiamo su questa strada tenendo la prestazione che però purtroppo non ci ha dato i 3 punti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy