Pellegrini: “Dobbiamo migliorare tutti. Oggi dovremo essere uniti per ripartire”

Le parole del calciatore giallorosso prima del fischio di inizio del match contro il Milan

di Redazione, @forzaroma

La Roma cerca il riscatto dopo la sconfitta contro lo Shakhtar. A pochi minuti dal fischio di inizio del match contro il Milan, Lorenzo Pellegrini ha rilasciato alcune dichiarazioni. Ecco le sue parole:

PELLEGRINI A ROMA TV

Da dove deve ripartire la Roma dopo lo Shakhtar?
Il calcio è bello per questo, perché dopo pochi giorni ti dà la possibilità di rifarsi. Giochiamo davanti ai nostri tifosi, è assolutamente importante vincere.

È un Milan diverso.
È in forma, sta trovando i propri equilibri. Sappiamo che squadra andiamo ad affrontare, sappiamo anche come l’abbiamo preparata noi. Conta solo la vittoria.

Cosa vi ha chiesto Di Francesco?
La vittoria è una conseguenza della continuità di prestazione. Con lo Shakhtar abbiamo visto che non basta fare un avvio di partita fatto bene ma bisogna farlo tutta la partita, anche nei momenti difficili bisogna restare uniti per superarli. Dobbiamo migliorare tutti, a partire dai più giovani. Ce la metteremo tutta.

PELLEGRINI A SKY SPORT

Lazio e Inter hanno vinto, ora la Roma che deve fare?
Deve vincere. Giochiamo in casa, è una partita molto importante. Possiamo rifarci dopo la sconfitta in Champions League, vogliamo vincere e speriamo di riuscirci.

Come si trova la continuità?
Giocando. Solo questo è il punto su cui dobbiamo migliorare, la continuità e l’esperienza di giocare queste partite che purtroppo non tutti gli anni la Roma ha giocato. Dobbiamo puntare su questo, noi giovani dobbiamo crescere e basta. Poi il resto verrà da sé.

Vincendo stasera si darebbe uno strappo importante? E’ un esame di maturità visto che giocano anche molti giovani?
Assolutamente sì, col mister si riesce sempre ad avere un minimo di continuità perché cerca di far essere tutti importanti. Oggi in tanti sono in panchina ma chi è in campo è pronto per non far rimpiangere chi non giocherà.

PELLEGRINI A PREMIUM SPORT

Zero margine d’errore per voi, sentite la pressione?
Dobbiamo vincere assolutamente, sarà una bella partita ma dobbiamo portare la vittoria a casa.

Il calo di Kharkiv?
Oggi ci possiamo già rifare, niente di meglio di una partita del genere.

La sconfitta vi ha messo in difficoltà?
Assolutamente no, le altre hanno continuato a vincere e dobbiamo farlo anche noi.

Chi toglieresti al Milan?
Direi Donnarumma ma Alisson adesso non lo scambierei con nessuno.

PELLEGRINI A MILAN TV

Sappiamo che il Milan è in un gran momento. Oggi è una partita importante da vincere, giochiamo in casa e faremo di tutto per vincere. Penso che alla fine il modulo è secondario, in campo è possibile scambiarsi e mettersi in maniera differente. L’importante è preparare bene le partite fisicamente e mentalmente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy