Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Pellegrini: “Chiediamo scusa ai tifosi, bastonata che ci deve servire da lezione”

Getty Images

Le parole del capitano romanista: "Non sono preoccupato, sono molto arrabbiato"

Redazione

Lorenzo Pellegrini commenta il clamoroso 6-1 subìto dalla Roma contro il Bodo/Glimt. Ecco le sue parole a fine match.

PELLEGRINI A SKY

In serata come queste il leader è chiamato a dare spiegazioni, tu che spiegazioni dai? “C’è poco da dire, quello che bisognava dirsi ce lo siamo detto negli spogliatoi ed è giusto che sia così. Dobbiamo chiedere scusa e ripartire da domani più forte di prima perché abbiamo partite importanti”.

La sconfitta che riporta tutti indietro? “Dipende da come si vedono le cose, tante volte con i figli bisogna usare un po’ il bastone per insegnare qualcosa. Noi abbiamo preso una bastonata e ce la siamo meritata, dobbiamo farlo nostro e far sì che dopo questa brutta figura che abbiamo fatto stasera ci rimanga qualcosa per essere meno altalenanti”.

Sei preoccupato? "No non sono preoccupato, sono molto arrabbiato. Da domani mattina c'è da lavorare forte perché abbiamo altre partite da preparare e da vincere".

PELLEGRINI A ROMA TV + 

Abbiamo fatto una brutta figura e siamo tutti quanti arrabbiati. Ci siamo parlati nello spogliatoio e sono sicuro che si andrà avanti per la strada giusto

Cosa è mancato durante la partita? Tutto. E' mancato tutto ed è la cosa che ci dispiace di più perchè una squadra, un'anima ci deve sempre essere. Oggi sia da fuori sia da dentro il campo questa sensazione non c'era

Bisogna ripartire da questa consapevolezza per affrontare il Napoli... Sì, l'arrabbiatura è doppia proprio perché abbiamo questa partita importante domenica e volevamo arrivarci in maniera diversa. Siamo arrabbiati, ci siamo parlati tra di noi e abbiamo detto di ripartire forte in vista delle partite importanti che arriveranno già da domenica. Penso che oggi abbiamo fatto tutti una brutta figura, ma bisogna guardare avanti e cancellare la brutta figura attraverso le partite.