Pellegrini: “Anche in Nazionale il mio pensiero fisso è la Roma”

Il capitano giallorosso al termine della sfida tra Italia e Irlanda del Nord: “Dobbiamo fare meglio in campionato per cercare di avvicinarci al quarto posto. De Rossi in Azzurro? Lo chiamo mister”

di Redazione, @forzaroma

“Dalla Roma non si stacca mai”. Parola di Lorenzo Pellegrini che al termine della sfida tra Italia e Irlanda del Nord racconta la sensazione di essere il capitano della Roma: “E’ sempre un pensiero fisso. E’ normale che ci sono delle partite importanti per noi. Dobbiamo fare meglio in campionato per cercare di avvicinarci al quarto posto, obiettivo fissato. E abbiamo anche l’Europa League che può darci soddisfazioni”, le sue parole a Rai Sport. In Nazionale, Pellegrini ha anche ritrovato Daniele De Rossi che è entrato a far parte dello staff tecnico del ct Mancini: “E’ una cosa bella. Ci stiamo scherzando tanto. Lo chiamo mister. Sono abituato ad averlo a fianco a me a centrocampo. Ora fa l’allenatore. E’ una persona eccezionale, un professionista e sono sicuro che dimostrerà tanto da allenatore. E’ una persona eccezionale e un intenditore di calcio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy