Pelizzoli: “Buffon è una leggenda. Contento che abbia superato il mio record di imbattibilità”

“Avevo stabilito quel primato perché la mia Roma era una squadra con la S maiuscola. Eravamo tosti, compatti.”

di Redazione, @forzaroma

Gigi Buffon continua a battere record su record. Al termine di Atalanta-Juventus, nell’ultima giornata di campionato di Serie A, il portiere bianconero ha scalzato dal podio l’ex giallorosso Ivan Pelizzoli e il suo record di 774 minuti ottenuto quando vestiva la maglia della Roma.

Ai microfoni di Sky Sport Ivan Pelizzoli ha celebrato l’ennesimo record ottenuto da Buffon. Queste le sue parole:

“Prima o poi dovevano superarmi (ride ndr). Gigi è una leggenda e se lo merita, va bene così. Ora spero davvero che possa superare anche Zoff e Rossi e portarsi al primo posto di sempre. Logico, dentro di me c’è un pizzico di dispiacere, ma sono contento per lui. Se l’ho sentito? No no (ride). Per ora non ci siamo ancora sentiti, ma chissà che non lo faremo presto! Avevo stabilito quel primato perché la mia Roma era una squadra con la S maiuscola. Eravamo tosti, compatti. Grazie a Tancredi ci sentivamo anche al top dal punto di vista fisico e questo conta molto. Ok, c’era gente come Emerson, Panucci, Samuel e chi più ne ha più ne metta, ma un giocatore in sé non era fondamentale, contava la grande organizzazione di squadra. Peccato solamente per essere arrivati dopo il Milan. Un’esperienza che non dimenticherò mai. E anche ora seguo spesso la Roma: penso che grazie a Spalletti stiano vivendo un grande momento e stanno ottenendo ottimi risultati. Davanti però hanno grandi squadre… Purtroppo ho perso un po’ i contatti coi miei ex compagni, sento solo De Rossi e quando vado a Roma ci incontriamo spesso”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy