Pastore vede la fine del calvario: spera di essere convocato contro la Sampdoria

L’argentino è tornato oggi in gruppo e vuole conquistarsi un po’ di spazio: in estate si deciderà il suo futuro con la società

di Redazione, @forzaroma

Javier Pastore vede la luce in fondo al tunnel. Oggi l’argentino si è allenato per tutta la seduta con i compagni, a sei mesi dalla sua ultima partita. Il trequartista giallorosso, come scrive ‘gazzetta.it‘, fosse stato per lui sarebbe rientrato già contro il Cagliari ma lo staff della Roma lo ha frenato per non rischiare. Ora l’ex PSG continuerà ad allenarsi in gruppo, sarà Fonseca poi a decidere se inserirlo – come spera il calciatore – nella lista dei convocati già per domenica contro la Samp. Intanto Pastore e il club si sono dati sei mesi di tempo prima di decidere sul futuro. In essere c’è un contratto fino al 2023 da oltre 4 milioni di euro: dopo aver escluso la rescissione a gennaio, in estate ci si metterà seduti per trovare una soluzione che accontenti tutti. Ora l’unico pensiero è il suo ritorno in campo: Fonseca gli dà un’occasione se l’argentino, che è una colonna dello spogliatoio, sarà in condizione. Il club giallorosso, inoltre, deve anche proteggere quello che resta un patrimonio economico.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. cpg35600 - 3 settimane fa

    Con la speranza che il grande Fonseca faccia questo “miracolo” di far giocare questo atleta, del quale si erano perse le tracce!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy