Pastore: “Guardo sempre ‘Il Gladiatore’, Denzel Washington tra i miei attori preferiti”

Pastore: “Guardo sempre ‘Il Gladiatore’, Denzel Washington tra i miei attori preferiti”

Queste le parole dell’argentino sulla sua passione per i film: ”Io e mia moglie amiamo molto andare al cinema”

di Redazione, @forzaroma

Javier Pastore, trequartista della Roma, ha parlato ai canali ufficiali giallorossi rispondendo alle domande sui suoi film preferiti. Queste le sua dichiarazione: “Io e mia moglie amiamo molto andare in cinema. Quando eravamo a Palermo ci andavamo una volta a settimana. A Parigi ci siamo andati meno spesso, ma ogni weekend che passavamo in Italia, a Roma o a Milano approfittavamo per andare a vedere un film“.

La vita è bella
L’ho visto tante volte da piccolo quando è uscito. Mi piace molto la storia che mostra quanto un genitore sia disposto a fare per proteggere il proprio figlio, provando a mascherare la realtà orribile che stavano vivendo.

Il destino di un cavaliere
Mi piacciono queste storie, uno scudiero che diventa cavaliere nonostante non avesse delle origini nobili. In più poi deve affrontare la dura rivalità con un altro cavaliere per amore di una principessa riuscendo alla fine a farsi accettare definitivamente.

Il Gladiatore
Ogni volta che lo trovo in TV mi fermo a guardarlo anche se è già iniziato. Mi piace vedere la realtà di allora, quei combattimenti che all’epoca erano un po’ come gli sport di oggi. È bellissima poi l’ambientazione e sapere di poter ancora vedere il Colosseo passeggiando per Roma.

Il fuoco della vendetta
Questo film mi piace già a partire dal protagonista Denzel Washington, uno dei miei attori preferiti che qui interpreta la guardia del corpo di una bambina a Città del Messico. Inizialmente lo fa malvolentieri, salvo poi affezionarcisi. Poi la bambina viene rapita e la trama subisce diversi colpi di scena fino alla fine.

Titanic
È un classico, un altro film che quando trovo in TV non riesco a non guardare. Mi è sempre piaciuto vedere la vita all’interno di quella nave che oggi ci sembra una cosa normale e che all’epoca era qualcosa di mai visto prima. Oltre a questo c’è anche la storia, coinvolgente fino alla fine.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy