Partner cinese in arrivo per la Roma. A Trigoria Garcia riabbraccia i nazionali. Sabatini vuole D’ambrosio

di finconsadmin

(Di Emanuele Sabatino) TRIGORIA: La squadra è scesa oggi in campo a Trigoria agli ordini di Rudi Garcia. Il tecnico ha finalmente riavuto a disposizione quasi tutti i nazionali, così da poter preparare al meglio il Monday night match dell’Olimpico contro il Cagliari. Lavoro differenziato per Balzaretti, Borriello e De Rossi. Assente dal campo Destro che ha svolto un focus sulla forza in palestra. Assenti del tutto Totti, Maicon e Bradley

 

MERCATO: Manca più di un mese all’apertura del mercato di  Gennaio ma è già lunga la lista di nomi accostati alla Roma. Come suo solito fare, il D.S. giallorosso Walter Sabatini lavora su più tavoli contemporaneamente  iniziando e lasciando in stand-by tante trattative . La notizia principale, e più plausibile, è quella di una Roma vicinissima al terzino destro del Torino Danilo D’ambrosio. D’ambrosio è molto stimato da Sabatini, che lo aveva già seguito nello scorso mercato estivo proponendo uno scambio più conguaglio con Torosidis. Il laterale granata vedrà scadere il suo contratto a giugno prossimo e non sembra intenzionato a rinnovare. La Roma proverà a prenderlo già a Gennaio pagando una piccola somma alla società di Urbano Cairo.

 

PARTNER CINESE: Il Sole24Ore oggi ha dato una notizia clamorosa: un facoltoso imprenditore cinese sarebbe intenzionato ad entrare nella Roma acquisendo parte delle quote Unicredit. Notizia, questa, confermata  dalla stessa Roma tramite comunicato ufficiale. La banca invece, con un “no comment”,  non ha ne smentito ne confermato. Ma chi è questo imprenditore? Non si sa con certezza. L’indiziato numero uno sembrerebbe essere Wang Jianlin, uomo più ricco di Cina, 128º al mondo secondo Forbes,  patrimonio personale da 8.6 miliardi di dollari. 

 

PIAZZA AFFARI: La notizia del possibile ingresso nell’As Roma del  nuovo socio Wang Jianlin non poteva non avere riflessi sull’andamento in Borsa del club giallorosso. A Piazza Affari il titolo del club ha fatto registrare un rialzo del 9%, a quota 1,38 euro per azione. Passati di mano circa 5 milioni di pezzi, per un controvalore di circa 7 milioni di euro

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy