Parma, D’Aversa: “Una soddisfazione vincere con la Roma”. Lucarelli: “Abbiamo più serenità”

Ha parlato anche il difensore Simone Iacoponi: “La prestazione contro i giallorossi è il coronamento di un percorso lungo”

di Redazione, @forzaroma

Dopo il ko contro il Parma, la Roma ha bisogno di recuperare energie e infortunati. Nel match del ‘Tardini’, i ducali sono apparsi decisamente più in palla a livello fisico e sono riusciti a strappare una vittoria di prestigio. “È una grande soddisfazione, ci eravamo andati vicini contro l’Inter, una buona gara contro la Juve, speravo che un risultato positivo arrivasse prima della sosta, ha valorizzato e premiato il nostro lavoro – le parole del tecnico Roberto D’Aversa -. Siamo stati bravissimi a fare una grande partita, la Roma veniva dall’Europa ma noi avevamo tante assenze, quindi i nostri meriti sono evidenti”. 

Il tecnico gialloblù, intervistato da ‘Sky Sport’, ha poi elogiato la sua squadra e parlato di mercato: “Questi ragazzi mi stanno stupendo nonostante le difficoltà numeriche, stanno facendo qualcosa di straordinario. Mi ritengo un allenatore molto fortunato, solo un gruppo come il mio avrebbe potuto sopperire alle difficoltà in questo. I giocatori stanno dimostrando sul campo di essere all’altezza dei compagni infortunati, questo è un grande vantaggio per me. Quello che mi preme sottolineare è la forza del gruppo, abbiamo fatto partite con quattro difensori di numeri, con tre centrocampisti. Abbiamo fatto cose importanti, ma dobbiamo battere il ferro finché è caldo. Kulusevski? Io credo che sarebbe meglio per tutti fargli finire la stagione a Parma. L’anno scorso ha fatto solo tre partite, subentrando. Per noi, per lui e per l’Atalanta è meglio che continui con noi, credo di avere a disposizione un ragazzo molto intelligente, oltre che di qualità enormi, sulle quali non avevamo dubbi. Come ha giustamente detto anche il ragazzo, rimane con noi fino a giugno”. 

A fare da eco al tecnico è intervenuto anche Alessandro Lucarelli, club manager del Parma: “Grazie alla vittoria sulla Roma la sosta è stata affrontata con la serenità giusta, tutti abbiamo lavorato in vista del derby di domenica prossima. La sfida con Di Vaio? Episodi particolari no, abbiamo giocato tante volte, anche in qualche Parma-Bologna, sarà un piacere rivederlo”.

Qualche messaggio a chi sta a Casteldebole?
“Meglio stare zitti e pedalare, preparare bene la partita con il lavoro”.

Alcune scommesse fatte in estate stanno dando frutti:
“Penso ci sia una crescita generale da parte di tutti gli acquisti fatti in estate, un giocatore che sta facendo grandi cose è Dermaku. Si pensava fosse di passaggio, invece ha aspettato il suo momento e si è fatto trovare prontissimo. E’ un bell’esempio per tutti”.

Cornelius sta facendo grandissime cose: come si marca?
“È difficile, qualche marcantonio l’ho marcato nella mia carriera, sicuramente non bisogna dargli l’appoggio. Lui non è solo fisico fortunatamente, ha tante qualità e vede la porta. Anche lui ha aspettato il suo momento e dopo l’infortunio di Inglese è salito in cattedra, non si è montato la testa e deve continuare così”. 

Andate fortissimo: dovendo spiegare il perché, come lo farebbe?
“Il motivo sta nel merito di tutte le componenti, brave a far rendere tutti i ragazzi. A cominciare dalla proprietà, che ha permesso di creare una squadra di un certo livello, fino al ds che ha preso i giocatori e al mister, bravo a farli rendere tutti”.

A differenza dell’anno scorso, il grosso della rosa era a disposizione del mister già all’inizio. 
“L’anno scorso è stato più complicato, per le vicende ormai note, quest’anno volevamo invece avere la maggior parte della rosa sin dall’inizio per dar modo al mister di lavorare tatticamente. Guai però ad alzare la testa, cercheremo di arrivare alla salvezza il prima possibile”. 

Sempre a Sky Sport è intervenuto anche il difensore ducale Simone Iacoponi, esprimendo tutta la sua soddisfazione per il risultato dell’ultima di campionato: “Questa vittoria è una bellissima soddisfazione per un percorso che abbiamo fatto, difficile e lungo. Vedere da dove siamo partiti ed arrivare alla vittoria con la Roma ci ha dato grande soddisfazione”. La chiosa, invece, è stata a firmata da Hernani: “Abbiamo fatto una bella partita contro la Roma, ora però ci serve continuità, battere il Bologna“.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. noel - 12 mesi fa

    D’aversa: Loro stanchi ma noi con tanti assenze: Sei sbagliato D’aversa.

    Noi con tanti assenze e loro stanchi e con tante assenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy