Paolini a Forzaroma.info: “Gerson costerà in tutto 17 milioni, nelle prossime ore potrebbe essere a Roma per le visite”

Il consulente di mercato per il Brasile ha raccontato ai microfoni di Forzaroma.info il giovane talento acquistato da Sabatini

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

Per scoprire il giovane talento appena acquistato dalla Roma, Gerson Santos da Silva, la redazione di Forzaroma.info si è affidata alla competenza di Stefano Paolini, consulente di mercato per il Brasile.

Ho chiamato ieri Sabatini per fargli i complimenti, perché ha preso un grandissimo giocatore. Gerson lo definisco un giocatore da 50 milioni, cioè un ragazzo che in pochi anni arriverà almeno a questa quotazione. Il migliore prospetto 1997 che c’è in Brasile, probabilmente il migliore in America Latina. La Roma ha fatto benissimo ad assicurarselo, certamente pagando una cifra interessante, ma è la tattica giusta perché si è assicurata un giovane con un futuro grandissimo. Il mio plauso totale all’operazione.

Per quanto riguarda le qualità tecniche, si tratta di un centrocampista mancino che sa giocare in vari ruoli del centrocampo. Molto spesso occupa la fascia sia destra che sinistra, è indifferente per le qualità che possiede. La sua peculiarità principale è fornire assist, si tratta di un giocatore capace di trasformare una palla sporca in una parte arretrata del campo in un assist in profondità che manda il compagno davanti alla porta.

Il Fluminense ha scelto la Roma perché pagherà in anticipo rispetto al Barcellona che invece avrebbe saldato solamente nel 2016. Il club giallorosso pagherà 7 milioni entro settembre, entro il 15 gennaio altri 5 milioni, infine entro giugno altri 5 milioni. Il giocatore dovrebbe venire a brevissimo a fare le visite; Gerson non sarà in campo con il Fluminense in questo fine settimana, quindi non è escluso che possa venire nelle prossime ore a Roma per effettuare le visite mediche. Inoltre il brasiliano potrebbe essere presente alla presentazione della squadra, il 14 agosto.

Se ci fosse un accordo con il Barcellona su un diritto di prelazione futuro (qualora la Roma lo volesse vendere) non mi meraviglierei se non fosse una cosa scritta ma solo un gentlemen’s agreement tra le società. Sicuramente non ci saranno attacchi da parte del Barcellona, il calciatore è della Roma al 100%.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy