Osvaldo: “De Rossi sarebbe rimasto volentieri al Boca, ma ha avuto un problema familiare”

L’ex attaccante della Roma aggiunge: “E’ stato un peccato perché tutti avrebbero voluto vederlo ancora un po’ in Argentina”

di Redazione, @forzaroma

Daniel Pablo Osvaldo è tornato a giocare da qualche mese e lo ha fatto nel Banfield, in Argentina. A Fox Sport parla anche della sua esperienza al Boca Juniors e di quella del suo amico De Rossi, conclusasi dopo appena sei mesi nel gennaio scorso. “Sarebbe voluto rimanere ancora un po’, ma è dovuto partire per un problema familiare che ha avuto. È stato un peccato, perché tutti volevano vederlo ancora un po’, ma non è successo. Il tifoso del Boca è riconoscente verso tutti i suoi giocatori, ecco perché sono i migliori in Argentina e nel mondo”, dice l’ex attaccante della Roma che poi parla anche di cosa non ha funzionato nella sua avventura con gli Xeneizes. “Il mio problema era personale con Guillermo, che mi ha preso di mira”, racconta Osvaldo. Poi conclude: “La verità è che  giocare nel Boca è stato un sogno divenuto realtà, ma ormai è il passato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy