Osvaldo al capolinea con la Roma, si valuta la cessione. Il 26 maggio la finale di Coppa Italia

di finconsadmin

(di Marco Cruciani)?I tifosi della Roma nelle ultime stagioni si stanno abituando a parlare di mercato molto prima che questo apra ufficialmente. Forse distoglie l?attenzione, pi? probabilmente si svia l?argomento si qualcosa di costruttivo, la verit? ? che il campo lascia senza argomenti sensati di discussione. Quest?anno il trend non ? cambiato, anzi, ? tristemente in linea con le ultime due stagioni. Solo che stavolta non sar? difficile selezionare qualche nome in uscita. Il primo che viene in mente ? quello di Pablo Daniel Osvaldo, attaccante giramondo incapace di fermarsi per pi? di due stagioni nella stessa squadra, che quest?anno ne ha combinate di tutti i colori. L’italo-argentino, irrequieto per natura, nonostante la tripletta rifilata al Siena, domenica scorsa, sembra ormai giunto al capolinea anche con la Roma. A fine stagione, dopo il derby di Coppa Italia contro la Lazio, la societ? giallorossa tirer? le somme e ascolter?, senza preclusioni, le offerte che arriveranno a Trigoria.?Le pretendenti non mancano. In prima fila per assicurarsi i suoi gol ci sono il Napoli, che potrebbe affidargli la maglia di Cavani, il Tottenham, meta gradita all?attaccante, e Anzhi, con i russi che sopperiscono alla mancanza di appeal con un a barca di soldi. Nonostante le voci e gli apprezzamenti che arrivano da Firenze, sembra molto difficile che il numero nove giallorosso possa ritornare nella sua ex squadra in estate.

Tante critiche e una serie di comportamenti fuori le righe, che gli hanno fatto perdere col tempo l?appoggio dei tifosi, illusi da alcune giocate spettacolari, e da buone prestazioni discontinue, nel corso di questi due anni. Eppure, la stagione in corso ? in assoluto la migliore per Osvaldo. Mai in carriera aveva realizzato 15 reti in campionato. In Spagna, nella Liga, con l’Espanyol si ferm? a 13. Quella col Siena ? stata la sua prima tripletta in assoluto.

Il secondo gol siglato contro i toscani, poi, ha permesso all’italo-argentino di entrare anche nella storia giallorossa visto che rappresenta la rete numero 4000 della Roma. Questo, molto probabilmente, non baster? per rivederlo nella capitale nel prossimo campionato.

 

 

 

ANDREAZZOLI PREMIATO?La Roma e’ un bel gruppo. Io per questa squadra ho fissato tanti obiettivi e li voglio raggiungere tutti?. Parole e miusica di Aurelio Andreazzoli. L?allenatore della Roma, a margine della premiazione ‘Sportivo dell’anno 2013’, ha voluto concedere ai giornalisti quest?unica frase, visto che aveva detto fin dall?inizio di non voler ricevere domande sul campionato. Andreazzoli ha ricevuto stamani a Massa, sua citt? natale, il premio organizzato dall’Unione nazionale veterani dello sport. La cerimonia si ? svolta nella sala del consiglio del comune di Massa, sua citt? natale.

?Ricevere un premio dalla e nella tua citt? natale ha pi? valore?, ha detto Andreazzoli ringraziando i rappresentanti delle istituzioni intervenuti all?evento.

 

 

ABBONAMENTI A RATE – Nonostante le difficolt? economiche di questo periodo in tanti stanno rispondendo all?appello della societ? e hanno gi? rinnovato, con largo anticipo e a scatola chiusa, l?abbonamento per la prossima stagione. La societ? ha deciso infatti di far partire la campagna abbonamenti 2013/2014 gi? il 10 aprile e, da quest?anno, si potr? usufruire della possibilit? di fare l?abbonamento a rate. In tanti hanno gi? detto s?, persone in fila negli A.S. Roma store per avere l?abbonamento di curva, il settore pi? popolare dello stadio, con il finanziamento. L?opportunit? c?? per tutti i settori e quindi nei prossimi giorni vedremo altre persone fare la coda per pagare tanto al mese un posto in Tribuna Tevere o nella lussuosa Monte. Nonostante i risultati poco soddisfacenti di questa stagione

 

 

FINALE DI COPPA ITALIA – La finale di Coppa Italia tra Roma e Lazio si giocher?, domenica 26 maggio allo stadio Olimpico a Roma nel tardo pomeriggio. L’anticipo rispetto all’orario delle 21 contempera le esigenze di ordine pubblico con la necessit? di evitare concomitanze televisive con l’ultima tappa del Giro d’Italia. Nelle prossime ? atteso l?annuncio ufficiale con l’orario d’inizio preciso.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy