Oporto pronta ad accogliere i tifosi giallorossi: Porto-Roma considerata ad alto rischio

Misure di sicurezza rafforzate per il match di Champions. Cardoso da Silva, comandante della Polizia portoghese: “Monitoreremo i fan romanisti dal loro arrivo all’aeroporto e li accompagneremo nei loro spostamenti nel centro della città”

di Redazione, @forzaroma

Porto-Roma si avvicina: mercoledì alle 21 (le 20 in Portogallo) le due squadre scenderanno sul campo de Do Dragao per sfidarsi nella gara di ritorno degli ottavi di Champions League. A Oporto le Forze dell’ordine locali si stanno preparando ad accogliere i 2500 tifosi italiani. Come scrive il portale portoghese Record, il match è considerato ad “alto rischio”, parola di Cardoso da Silva, comandante della 3a divisione di Oporto e responsabile dell’area attorno allo stadio, in conferenza stampa.

Le operazioni cominceranno alle 17.30 locali, un’ora prima dell’apertura dei cancelli. Le misure di sicurezza verranno rafforzate. “Monitoreremo i tifosi della Roma dal loro arrivo all’aeroporto e li accompagneremo nei loro spostamenti nel centro della città – prosegue Cardoso da Silva – Abbiamo differenti culture, ma sarà importante riceverli al meglio. Per quanto riguarda il viaggio verso lo stadio, il modo migliore per spostarsi è quello di sfruttare la fantastica rete di trasporti che offre questa città“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy