Open Day As Roma, presentazione della squadra 2014/2015. Ovazione per Astori, boato per Totti, applausi per Benatia. Dalla Sud: “Un secondo posto non placa la fame di vittoria” – DIRETTA – FOTO – VIDEO

La Roma si presenta al suo pubblico. In 30mila all’Olimpico per la squadra di Garcia

di Guendalina Galdi, @Guend4lina_G

Open Day 2014. La As Roma sta per presentarsi davanti al suo pubblico riunito nello stadio Olimpico. Sono in 30.000 i tifosi accorsi per questo primo atto della stagione 2014/2015. Sarà una presentazione ‘easy’, come ha ribadito ieri Carlo Feliziani, responsabile della biglietteria As Roma, perchè porterà squadra e pubblico alla penultima amichevole pre-campionato contro il Fenerbahce. L’ex squadra del giovane turco Salih Ucan affronterà la Roma di Rudi Garcia che sta per terminare la preparazione estiva e che tra 11 giorni farà il suo esordio in campionato, sempre all’Olimpico, contro la Fiorentina di Vincenzo Montella.

 

Lo speaker dello stadio chiama ad uno ad uno tutti i giocatori. Si inizia con i portieri, poi i difensori e così via per ruolo fino agli attaccanti. Il primo ad essere introdotto è stato il numero uno giallorosso Morgan De Sanctis che in occasione dell’Open Day dello scorso anno fece un discorso che è rimasto ancora nella mente di ogni tifoso della Roma. Assicurò a tutti che i tifosi della Roma avrebbero risollevato la testa. E così è stato. Durante il turno dei difensori, Davide Astori ha riscosso enorme successo ed è stato accolto dal boato dell’Olimpico. Anche per Mehdi Benatia grande euforia, nonostante le ripetute voci di mercato sul suo conto. Capitolo terzini: durante il giro di campo di Maicon un tifoso ha fatto un’invasione di campo ed è andato ad abbracciare il giocatore brasiliano.

Il turno dei centrocampisti: Daniele De Rossi ha ricevuto l’abbraccio dell’Olimpico con urla e cori in suo onore, e grandi applausi. Lui ha ricambiato con una applauso e saluti in direzione della Curva Sud. Stesso discorso per Miralem Pjanic. Standing ovation per Kevin Strootman. I tifosi non vedono l’ora di rivederlo in campo e glielo hanno fatto capire con degli applausi scroscianti. Anche un sorridente Salih Ucan ha goduto degli applausi dell’Olimpico.

Il primo degli attaccanti a scendere in campo è stato Gervinho. Il giro di campo lo ha fatto ad una velocità sostenuta. E’ stato seguito da Juan Manuel Iturbe, annunciato come il colpo di mercato che ha preferito la Roma a tutte le altri concorrenti sul mercato. L’ultimo a scendere in campo: Francesco Totti, introdotto dai suoi numeri con la maglia della Roma che hanno fatto crescere ancora l’entusiasmo dentro l’Olimpico. Con il numero 10: il Capitano.

Infine entra sul rettangolo verde Rudi Garcia, accolto anche lui da grandi applausi. La Curva Sud saluta così i suoi beniamini, con uno striscione che recita: “Un secondo posto non placa la fame di vittoria”.

 

 

DIRETTA OPEN DAY (Aggiorna)

 

Ore 19.55 – Termina la presentazione della As Roma 2014/2015. la squadra si sofferma al centro del campo per una foto di gruppo poi fa il suo rientro negli spogliatoi.

Ore 19.35 – Entrano in campo i giocatori. Per primo Morgan De Sanctis accolto dal boato dell’Olimpico.

Ore 19.30 – Inizia la presentazione. Tutti i componenti dello staff medico vengono chiamati sul campo. A seguire viene introdotto tutto lo staff tecnico di Rudi Garcia.

Ore 19.20 – La squadra sta facendo la ricognizione di campo.

Ore 19.00 – La Roma arriva allo stadio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy