Olanda-Italia 0-1, Barella di testa regala la vittoria agli azzurri. Preoccupazione per Zaniolo

Continua la striscia di imbattibilità della Nazionale, serata però guastata dall’infortunio al talento della Roma

di Redazione, @forzaroma

Serata dolce amara per la Nazionale di Roberto Mancini, che batte 1 a 0 l’Olanda all’Amsterdam ArenA portandosi in vetta al gruppo A di Nations League. Primo tempo di grande calcio per gli azzurri, che riescono a costringere i padroni di casa a subire il proprio palleggio e la propria manovra offensiva. Mancano sempre gli ultimi dieci metri: Immobile non è preciso, Insigne non incide e Zaniolo prova ad accendersi con uno degli strappi dei suoi. Ed è proprio su una delle sue classiche accelerazione che il calciatore della Roma è costretto a capitolare. Al 42esimo mette male la gamba sinistra e si accascia a terra. Dolore, lacrime e attimi di estrema preoccupazione, con i medici della nazionale che arrivano subito in soccorso del calciatore. Zaniolo esce sulle sue gambe, guadagnando subito gli spogliatoi. Al suo posto entra Kean e pochi minuti dopo l’Italia trova il vantaggio con un energico colpo di testa di Barella.

RIPRESA – Nel secondo tempo calano i ritmi degli azzurri e gli olandesi alzano i giri del motore azionando con più continuità Depay. L’occasione migliore però è sui piedi di van de Beek, che da ottima posizione trova un intervento strepitoso di Donnarumma. In contropiede gli spazi ci sono e Spinazzola entra nella difesa oranje come un coltello nel burro. Kean e Insigne sprecano ancora nel finale, ma il risultato positivo per gli azzurri tiene. Un risultato che vale per Mancini la vetta nel girone di Nations League, in attesa di buone notizie sul fronte Zaniolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy