Oggi a Trigoria è “Zeman Day”

di Redazione, @forzaroma

Quando varcherà il cancello del Bernardini, sarà come tornare indietro: dal 2012 al 1999, un salto nel tempo ricco di significati e rivincite.

Sono cambiati volti, nomi e referenti, ma l’amore per la Roma è sempre lì, immutato. Sono serviti viaggi in provincia e cadute rumorose, ma la sostanza del suo affetto non si è mai indebolita: alle 13:30 si aprirà lo Stargate di Trigoria, accompagnato per mano dall’austerità di Baldini e la nebulosa presenza di Walter Sabatini dirà ancora una volta sì.

Almeno per i tifosi lo Zeman bis è già un successo: altro che “mai schiavi del risultato”, quello per il boemo è un credito virtuale che non si esaurisce nella parole o in termini come “pazienza” o “progetto”. C’è e basta, cementato da anni di stima reciproca e flirt a distanza: la base, insomma, fa ben sperare per un campionato di livello, adesso ci sono da pianificare gli investimenti per il mercato e la definizione della rosa.

L’incontro con i due massimi dirigenti giallorossi rappresenterà l’inizio ufficiale di un’estate caldissima, un modo per fare il punto della situazione e capire in che modo intervenire per regalare al “nuovo” allenatore la squadra dei sogni.

M.P.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy