Nzonzi: “Avevamo bisogno di lavorare fisicamente. Il mio futuro ora non conta”

Il centrocampista ha parlato al termine del match

di Redazione, @forzaroma

Buona prestazione per Steven Nzonzi, che ha sostituito De Rossi a centrocampo nel decisivo match con l’Inter, terminato 1-1. A fine partita il francese ha detto la sua ai cronisti.

NZONZI IN ZONA MISTA

Cosa è cambiato tra la Roma del primo e quella del secondo tempo?
In realtà niente, l’Inter era sotto di un gol, giocava in casa e aveva la necessità di recuperare la partita. Era normale che spingesse, noi sapevamo che il secondo tempo le cose sarebbero state più difficili. Ma abbiamo difeso bene, siamo stati solidi e solidali.

Cosa è cambiato personalmente tra Di Francesco e Ranieri?
Non sono qui per fare paragoni, ma posso dire che stiamo lavorando bene, stiamo lavorando a livello fisico e con la palla. Ci divertiamo, abbiamo lavorato molto fisicamente ed è quello di cui avevamo bisogno. La prestazione di oggi è un buon segnale per il seguito della stagione.

Le altre continuano a rallentare, la Champions è alla portata?
A questo punto saranno i dettagli a fare la differenza. A conquistare il quarto posto sarà la squadra più solida mentalmente, più regolare. Alla fine sarà quella la differenza tra una buona stagione e una stagione normale.

Ti sei fatto un’idea sul tuo futuro? Se sarà qui o da altra parte?
Siamo in piena stagione, in questo momento il futuro conta poco, sono concentrato sul mio lavoro e sulla Roma. Devo dare tutto per la squadra e per raggiungere gli obiettivi con la Roma.

NZONZI A ROMA TV

Come consideri la tua prestazione?
“La mia prestazione è stata solida e positiva come quella della squadra. Ottimo punto conquistato”.

Hai dato esperienza e qualità, complimenti…
“Grazie, ma ho fatto la prestazione per la squadra. Punto decisivo per continuare la lotta al quarto posto”.

Siete stati bravi a escludere Nainggolan dal gioco: era questo il piano tattico?
“È stato importante il nostro inizio del match, per dimostrare all’Inter che eravamo concentrati e pronti. Siamo stati bravi a schermare e ripartire”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy