Nuovo Stadio, progetto congelato. A gennaio prime integrazioni

Dovrebbero arrivare a gennaio le integrazioni del Campidoglio al progetto definitivo del nuovo stadio della Roma richieste dalla Regione Lazio per dare il via alla conferenza dei servizi

di Redazione, @forzaroma

Dovrebbero arrivare a gennaio le integrazioni del Campidoglio al progetto definitivo del nuovo stadio della Roma richieste dalla Regione Lazio per dare il via alla conferenza dei servizi che dovrà decidere, entro 180 giorni, se dare o meno l’autorizzazione a costruire. Al momento, infatti, il progetto definitivo dell’impianto è «congelato» in attesa proprio delle modifiche richieste dalla Regione che lo scorso luglio ha ricevuto tutti gli incartamenti del caso. Rilevate le problematiche, ad agosto gli uffici regionali hanno inviato una lettera al Campidoglio chiedendo, entro il 15 novembre, le integrazioni. Termine poi prorogato ancora di qualche mese, fino a gennaio. Solo il prossimo anno, dunque, potrebbe aprirsi la conferenza dei servizi con tutti gli stakeholders interessati dal progetto del nuovo stadio. Saranno necessari però 180 giorni prima della posa della prima pietra, ammesso che venga concessa l’autorizzazione a costruire. Lo riporta l’Ansa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy