Nasce la ‘The 42 Football Academy’ di Federico Balzaretti: “Vogliamo formare i bambini ed educarli allo sport” – FOTO – VIDEO

“Questa scuola vuole ripartire dal calcio di una volta, con istruttori qualificati che sappiano educare e coinvolgere tutti prima ancora di insegnare uno stop o un tiro in porta”.

di finconsadmin

Nella suggestiva cornice del Tennis Club Parioli è avvenuta l’inaugurazione della scuola calcio ‘The 42 Football Academy‘ nata tra la collaborazione tra il campione azzurro e calciatore della Roma Federico Balzaretti ed il circolo sportivo della Capitale.

Il difensore giallorosso in occasione della presentazione alla stampa ha spiegato che: “Il calcio mi ha dato molto e credo sia giusto restituire ripartendo dalle origini. Questa scuola vuole ripartire dal calcio di una volta, con istruttori qualificati che sappiano educare e coinvolgere tutti prima ancora di insegnare uno stop o un tiro in porta. L’attenzione si concentra sull’insegnamento e il divertimento, lavorando quotidianamente per obiettivi e motivazione: l’istruttore non trasmette esclusivamente delle conoscenze, bensì guida e stimola un percorso personale lasciando che ogni ragazzo esprima se stesso attraverso il gioco. Ogni esercizio infatti è spiegato nei dettagli per rendere il gioco dei bambini consapevole”.
L’iniziativa ha già riscosso un discreto successo negli ‘Open day‘ organizzati nelle scorse settimane con più di 200 bambini da 3 ai 12 anni.

Durante la conferenza stampa, Balzaretti ha spiegato l’obbiettivo che la scuola vuole ottenere per i bambini: “Non vogliamo formare calciatori, non è questa la nostra etica e il nostro pensiero. Il calcio è una metafora della vita. Vogliamo formare i bambini, educarli allo sport, al rapporto con i genitori, con l’allenatore, gli altri giocatori, alla vittoria e alla sconfitta. Progetto partirà la mattina con una scuola francese (Chato Briand ndr). Progetto legato anche alle lingue (allenamenti in francese e in inglese ndr). Quando usciranno da questa Academy a 12 anni, a prescindere da quello che faranno come lavoro, porteranno con loro questo bagaglio riempito in questa scuola”.

Alla ‘The 42 Football Academy‘ sono già iscritti 150 bambini e nel giro di qualche l’organizzazione spera di portare il progetto adessere di primissimo livello: “Teniamo anche all’etica sportiva che sarà inculcata da subito a tutti i bambini, fair play, terzo tempo – spiega Balzaretti -. Importanza del rispetto a 360 gradi. I bambini sono delle spugne e noi adulti dobbiamo essere esempi positivi. Non solo a parole, anche con i comportamenti. Vanno accompagnati nella crescita”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy